PRIMA SEDUTA 2019 DEL COMITATO CONGIUNTO PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO: VIA LIBERA A 118 MLN DI STANZIAMENTI

PRIMA SEDUTA 2019 DEL COMITATO CONGIUNTO PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO: VIA LIBERA A 118 MLN DI STANZIAMENTI

ROMA\ aise\ - La Farnesina ha ospitato ieri, 13 febbraio, la prima seduta del 2019 del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo.
Presieduto dal vice ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, il Comitato ha approvato un pacchetto di iniziative per circa 118 milioni di euro, quasi interamente in forma di contributi volontari a favore di Organizzazioni Internazionali.
"Sono lieta di constatare come, pur in assenza di dati definitivi sullo stanziamento complessivo annuale dei fondi di cooperazione, fin da questa prima riunione del Comitato siamo in grado di approvare buona parte dei contributi volontari agli Organismi multilaterali programmabili per il 2019", ha sottolineato con soddisfazione il vice ministro.
Del Re ha inoltre riferito della sua impegnativa e proficua missione a New York, caratterizzata da una nutrita agenda d’incontri, a partire dai principali attori del Sistema di Sviluppo della Nazioni Unite.
Infine, la sessione del Comitato Congiunto è stata preceduta da un’informativa del direttore dell’Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), Federico Soda, sulle principali iniziative che l’Organizzazione intende promuovere nel corso dell’anno. Come ha voluto ricordare il vice ministro Del Re, "l’OIM è un partner fondamentale nella strategia italiana di gestione integrata dei movimenti migratori e la cooperazione con i Paesi africani di origine e transito". (aise)


Newsletter
Archivi