PROPRIO COME A CASA

PROPRIO COME A CASA

ROMA – focus/ aise – Magari si può sentire di tanto in tanto la mancanza di casa, ma di certo è difficile annoiarsi per gli italiani all’estero, che – ovunque si trovino – hanno l’opportunità di sentirsi perfettamente inseriti in un contesto che non è poi tanto diverso da quello che si sono lasciati alle spalle. Occasioni del genere sono molto frequenti e alcune sono ormai diventate un appuntamento fisso, come l’ “aperitivo networking” ” – l’ultimo prima delle vacanze estive - organizzato da RéCIF, l’associazione dei ricercatori italiani in Francia, insieme agli Alumni Polito (Politecnico di Torino). Si tratta di un’occasione informale per incontrare altri studenti e professionisti italiani che vivono in Francia.
C’è poi il caso di Dubai, un luogo che offre a chi lo visita una serie di servizi decisamente sui generis, che lo caratterizzano come una delle mete turistiche o lavorative certamente più accoglienti e ospitali nel panorama mondiale. All'aeroporto di Dubai, infatti, i turisti potranno ricevere una SIM gratuita da 1.8K se di età superiore ai 18 anni. A rilanciare la notizia è l’Associazione Italiana Dubai.
“Dubai è destinata a diventare la prima città al mondo ad offrire ai propri turisti schede SIM gratuite all'arrivo all'aeroporto internazionale di Dubai (DXB)”, si legge sul sito dell’associazione. “Le schede del gestore telefonico DU verranno consegnate a tutti i turisti di età superiore ai 18 anni e verranno caricate con minuti e dati gratuiti. Secondo un rapporto di Gulf News, la carta SIM gratuita fornisce tre minuti di conversazione e 20 MB di dati e sarà valida per un mese. La carta SIM gratuita sarà disponibile dal banco immigrazione dell'aeroporto di Dubai”.
Ci sono poi quelle occasioni, come a Pergamino, in Argentina, dove vengono organizzate iniziative che tendono a ricreare l’atmosfera dell’Italia, con grande gioia non solo degli italo-discendenti, ma anche di tutti gli altri, che hanno così l’occasione per immergersi idealmente nell’atmosfera nostrana. L'Associazione Discendenti dell'Emilia-Romagna di Pergamino, infatti, sta sviluppando un corso presso l'Università del Nordovest della Provincia di Buenos Aires (UNNOBA) incentrato su tematiche riguardanti l'Emilia-Romagna.
"Dal canto di Pavarotti ai tortelli al ragù" è il titolo del corso di 6 mesi di durata, rivolto a persone con più di 55 anni.
Il corso include approfondimenti su ogni provincia della Regione, sulla sua gastronomia, la sua arte, la sua su storia. i sui personaggi e artisti più famosi, la sua letteratura. Ogni lezione sarà deliziata da assaggi di prodotti tipici e degustazioni. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi