RAPPORTO ISPI/ GARAVINI (PD): RECORD IRREGOLARI CONFERMA DISUMANITÀ DECRETO SICUREZZA

RAPPORTO ISPI/ GARAVINI (PD): RECORD IRREGOLARI CONFERMA DISUMANITÀ DECRETO SICUREZZA

ROMA\ aise\ - "Se si elimina la protezione umanitaria per fare propaganda, ma non si hanno accordi bilaterali per i rimpatri, questi sono i risultati. I dati diffusi dall'Ispi confermano tristemente quanto noi, come Partito Democratico, avevamo già ampliamente previsto e denunciato. Ossia l'aumento record di migranti irregolari, con un incremento di 40mila solamente da giugno a oggi, ossia dall'entrata in vigore del cosiddetto decreto sicurezza. Che di sicuro non ha nulla". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa, in merito ai dati diffusi questa mattina dall'Istituto di politica internazionale Ispi, secondo cui quasi 45mila persone, negli ultimi sette mesi (giugno 2018 - gennaio 2019) si sono viste negare l’asilo.
"Che cosa si pensa di ottenere, se si prende una persona che si stava integrando grazie agli Sprar e ai Centri di Accoglienza e la si abbandona in strada?”, si chiede Garavini “La politica portata avanti dal decreto sicurezza non è solo disumano. È anche controproducente. E crea solamente insicurezza". (aise) 

Newsletter
Archivi