RIUNITO IN PIEMONTE IL COMITATO DI SORVEGLIANZA INTERREG ALCOTRA

RIUNITO IN PIEMONTE IL COMITATO DI SORVEGLIANZA INTERREG ALCOTRA

COGNE\ aise\ - Il vicepresidente e assessore alla Programmazione territoriale e Sviluppo della Montagna, Fabio Carosso, ha partecipato ieri a Cogne alla riunione del Comitato di sorveglianza del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra 2014-2020, che si propone di migliorare la qualità di vita delle popolazioni e rafforzare lo sviluppo sostenibile dei territori transfrontalieri.
A presiedere i lavori è stato l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, Luigi Berstchy.
Tra i punti all'ordine i progetti che compongono i piani integrati tematici e territoriali della programmazione 2014-2020, la convalida del Rapporto annuale di esecuzione del programma per il 2018, l’inizio della discussione per predisporre i preparativi per il futuro programma 2021-2027.
A questo proposito il vicepresidente Carosso ha annunciato che “il Piemonte e le altre Regioni italiane intendono incontrarsi a breve per ragionare su come impostare gli obiettivi del prossimo settennato”.
L’obiettivo di questo Programma – ha spiegato l’Assessore Bertschy – è di migliorare la qualità di vita delle popolazioni e di rafforzare lo sviluppo sostenibile dei territori transfrontalieri.
Erano presenti, in qualità di membri del Comitato e in aggiunta ai rappresentanti delle 5 Regioni del programma (Auvergne-Rhône-Alpes, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria), i rappresentanti delle Province di Imperia e Cuneo, e della Città metropolitana di Torino e quelli dei Dipartimenti francesi dell'Alta Savoia, Savoia, delle Alte Alpi, Alpi dell'Alta Provenza e Alpi Marittime, dello Stato italiano (nella persona di Armando Taglialatela) e francese e della Commissione europea. Il vicepresidente di Auvergne-Rhône-Alpes, Yannick Neuder, in rappresentanza dell’Autorità di gestione del Programma, ha voluto sottolineare la volontà di costruire una nuova programmazione 2021/27 che rafforzi i legami tra l’Unione e i territori semplificando le procedure come richiesto dalla Commissione europea. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi