SMSI: I VINCITORI DELLE GARE DI LINGUA ITALIANA

SMSI: I VINCITORI DELLE GARE DI LINGUA ITALIANA

FIUME\ aise\ - “La commissione giudicatrice nominata dalla Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana – composta dai proff. Sergio Crasnich, Rina Brumini e Sandro Manzin –, dopo avere valutato lo svolgimento dei temi proposti alla 18.esima edizione delle Gare di lingua italiana per le Scuole Medie Superiori Italiane di Croazia e Slovenia, svoltesi lo scorso 9 novembre a Fiume, ha reso noti i nomi dei vincitori”. A rilanciare la notizia è “La voce del popolo”, quotidiano diretto a Fiume da Roberto Palisca.
“Il primo premio va a Carla Sorcic (SMSI di Fiume) con la motivazione: “Nel saggio il candidato rielabora la posizione presentata nella traccia tematica alternando, in modo originale, modalità dialogiche e narrative a una personale riflessione, auspicando l’assunzione di un atteggiamento responsabile e critico verso le opportunità offerte dalle nuove tecnologie; secondo premio per Sky Spahic (SMSI “Dante Alighieri” di Pola), con la motivazione: “Nel saggio il candidato rielabora la posizione presentata nella traccia tematica accompagnando il lettore in una riflessione personale centrata sulla necessità di valorizzare approcci e attitudini alternative a quelle attualmente consolidate, come prima condizione per promuovere aspetti di cambiamento”; terzo classificato Dorian Superina (SMSI di Fiume): “Nel saggio il candidato rielabora la posizione presentata nella traccia tematica alternando i modi della riflessione personale e della narrazione verosimile, auspicando l’adozione di un atteggiamento di attenzione e sensibilità rispetto ai rischi connessi con gli usi impropri delle nuove tecnologie”.
Ricordiamo che alla 18.esima edizione delle Gare di lingua italiana per le SMSI della CNI hanno partecipato 29 allievi, che hanno svolto a scelta uno dei tre temi proposti: “Ai social network va riconosciuto, tra gli altri il merito di aver reso più veloce e democratico il flusso delle informazioni...”, “Malala Yousafzai, giovane pakistana insignita a soli 17 anni del premio Nobel per la pace...” e “In una delle sue canzoni, che affrontano spesso i temi della pace e dei conflitti tra i popoli, il premio Nobel per la letteratura Bob Dylan ha scritto: ‘Questa terra è la tua terra, questa terra è la mia terra, ma il mondo è gestito da coloro che non ascoltano mai musica’...”
Non è stata ancora definita la data della cerimonia di premiazione dei vincitori, che – come rilevato nel comunicato del Settore Educazione e Istruzione della GE dell’UI – ne saranno informati per tempo”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi