SOLIDARIETÀ, DIRITTI E ACCOGLIENZA: NUOVO BANDO PER CORTOMETRAGGI DI EMERGENCY

SOLIDARIETÀ, DIRITTI E ACCOGLIENZA: NUOVO BANDO PER CORTOMETRAGGI DI EMERGENCY

ROMA\ aise\ - Dopo il successo della prima di edizione di “Una storia per EMERGENCY”, con oltre 50 sceneggiature ricevute e il cortometraggio Ape regina di Nicola Sorcinelli selezionato in concorso ad Alice nella città 2019, si rinnova il legame di EMERGENCY con il mondo del cinema. È online in queste ore, infatti, il bando della seconda edizione del concorso per sceneggiature di cortometraggi sul tema dei diritti, della pace, della solidarietà e dell’accoglienza, rivolto a ragazze e ragazzi tra i 16 e i 25 anni di età. Il bando nasce per promuovere presso i più giovani una riflessione sulle devastanti conseguenze sociali e sanitarie della guerra, sulla possibilità di lavorare per abolirla, sull’accoglienza e sulla tutela dei diritti umani come primo, indispensabile passo verso un percorso di pace.
Grazie alla collaborazione con Groenlandia Production e Rai Cinema, EMERGENCY trasformerà la sceneggiatura vincitrice in un cortometraggio a cui poi offrirà la massima visibilità, di concerto con i partner.
Le sceneggiature saranno valutate da una giuria composta dall’attrice Jasmine Trinca, Laura Delli Colli (Sngci della Festa del Cinema di Roma), Carlo Brancaleoni di Rai Cinema, Costanza Quatriglio, regista, Michela Greco di EMERGENCY, Alessandra De Luca, giornalista, e Matteo Rovere, Groenlandia. La partecipazione al concorso è gratuita e sarà possibile candidarsi compilando i moduli presenti in questa pagina entro le ore 24 del 15/01/2020. Le sceneggiature candidabili dovranno essere idonee per la realizzazione di un cortometraggio della durata minima di 3 minuti, originali e inedite. La giuria selezionerà la sceneggiatura di cortometraggio vincitrice in base ai criteri di qualità, originalità, attinenza al tema dato e fattibilità produttiva.
La seconda edizione di “Una storia per Emergency” è realizzata, inoltre, con il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) nell’ambito del progetto “No alla Guerra, per una società pacifica e inclusiva rispettosa dei diritti umani e della diversità fra i popoli”, un’iniziativa di Educazione alla Cittadinanza Globale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi