WOMEN’S FILM DAYS/ L’ITALIA E LA PARITÀ DI GENERE: “NOME DI DONNA” DI MARCO TULLIO GIORDANA A CIPRO

WOMEN’S FILM DAYS/ L’ITALIA E LA PARITÀ DI GENERE: “NOME DI DONNA” DI MARCO TULLIO GIORDANA A CIPRO

NICOSIA\ aise\ - “Nome di Donna” di Marco Tullio Giordana rappresenterà l’Italia nella rassegna cinematografica “Women’s Film Days – Through a Woman’s Lens: A Year in Film”, ideata e promossa dallo United Nations Country Team in Cyprus. Il film, proposto dall’Ambasciata d’Italia a Nicosia, verrà proiettato al Goethe Institut (Markou Drakou Ave. 21, Nicosia 1102) il 7 marzo, dalle 17.30, alla vigilia della Giornata internazionale della donna.
In “Nome di Donna”, il regista e sceneggiatore italiano Marco Tullio Giordana affronta il tema dell’abuso di potere in ambiente lavorativo, dove la figura femminile è esposta a violenze di tipo sessuale. Il film vuole essere uno specchio della realtà di oggi, facendo luce sulla questione di genere sul luogo di lavoro dove predominano dinamiche di potere da cui risulta ancora difficile sottrarsi.
Con questa iniziativa cinematografica, l’Ambasciata d’Italia a Nicosia mira ad “aumentare la consapevolezza, stimolare gli sforzi di sensibilizzazione e condividere le conoscenze relative alle questioni di genere, promuovendo il dialogo tra attivisti, politici e pubblico”.
“In un mondo in cui avere un posto di lavoro è considerato quasi un privilegio, e in cui l’abuso di potere spesso si esprime sotto forma di avances sessuali dell’uomo sulla donna, riteniamo necessario continuare a parlare e far parlare di questa situazione”, sottolineano da Nicosia. “L’Italia è fortemente impegnata nella promozione dei diritti delle donne e nella lotta alla violenza contro le donne in qualsiasi forma, alle mutilazioni genitali femminili, ai matrimoni forzati di minori e nella prevenzione di abusi sessuali in situazioni di conflitto ed emergenza. A conferma del ruolo svolto a sostegno del rafforzamento del sistema internazionale di diritti umani, nel 2018 l’Italia è stata eletta per la terza volta al Consiglio Diritti Umani dell’ONU”.
L’ambasciata rivolge quindi un “particolare ringraziamento al regista e sceneggiatore Marco Tullio Giordana e alla società di produzione Lumière & Co per la gentile concessione dei diritti di proiezione del film”.
In occasione della proiezione del film verrà letto un messaggio che Giordana ha appositamente predisposto per il pubblico di Nicosia.
Il film sarà preceduto da un intervento dell’Ambasciatore Andrea Cavallari. (aise) 

Newsletter
Archivi