AFGHANISTAN: GLI AUGURI DELL’AMBASCIATORE SANDALLI AI CONNAZIONALI

Afghanistan: gli auguri dell’ambasciatore Sandalli ai connazionali

KABUL\ aise\ - “La vostra attività in Afghanistan si esplica in modalità e secondo percorsi differenti, ma è accomunata dal senso di solidarietà e del dovere e dallo spirito di sacrificio che dimostrate ogni giorno nell'offrire il vostro preziosissimo contributo per accompagnare questo Paese nell'accidentato cammino verso la pacificazione”. Così l’Ambasciatore italiano a Kabul, Vittorio Sandalli, nel messaggio di auguri ai connazionali residenti in Afghanistan.
“Più volte mi è capitato, in questi primi mesi di servizio in Afghanistan, di raccogliere presso i miei interlocutori afghani attestati di sincera stima per il vostro lavoro, ricevendo ringraziamenti che sarebbero in realtà da rivolgere ad ognuno di voi”, aggiunge il diplomatico. “A queste espressioni di stima e di gratitudine vorrei aggiungere la mia personale riconoscenza”.
“Molti di voi trascorreranno le festività in Afghanistan, lontano dalla famiglia e con sentimenti di preoccupazione per la salute dei propri cari in Italia, dove ancora non accenna ad allentarsi la morsa della pandemia. In questi tempi difficili, l'Ambasciata – assicura Sandalli – è a vostra completa disposizione nell'assistervi in ogni vostra necessità. Teniamo a farvi sentire la nostra vicinanza, nello spirito di comunanza e di condivisione che è sempre alla base dei migliori risultati raggiunti dal sistema Italia all'estero”, conclude l’ambasciatore che augura ai connazionali “un anno nuovo di serenità e di salute, sperando di poter incontrare presto ciascuno di voi”. (aise) 

Newsletter
Archivi