CLAUDIA DONNINI NUOVA PRESIDENTE DEL COMITES PARIGI

PARIGI\ aise\ - Nella sua ultima assemblea straordinaria di venerdì scorso, 13 novembre, il Comites di Parigi ha sfiduciato il presidente Vincenzo Cirillo. Ne dà notizia il vicepresidente Giovanni Notarianni, che scrive: “il presidente è stato sfiduciato con ampia maggioranza: 13 voti a favore della sfiducia su 15 votanti”.
“È la prima volta nella storia del Comites di Parigi che un presidente viene sfiduciato”, sottolinea Notarianni precisando che “la sfiducia si è fondata sulla seguente motivazione: gestione poco accurata della contabilità, spese allocate in qualche caso in maniera arbitraria scavalcando la discussione in assemblea; decisioni prese in modo arbitrario senza l’avallo dell’assemblea, informando i consiglieri solo a fatti compiuti; comportamento e prese di posizione non idonee all’immagine del Comites”.
Dopo il voto di sfiducia, l’assemblea ha eletto in maniera “unanime” come nuova Presidente Claudia Donnini: “la stragrande maggioranza dei consiglieri eletti – conclude Notarianni – ha espresso il desiderio di voltare pagina, aprendo una nuova era con gestione condivisa ed unitaria del Comites di Parigi”.
In una nota pubblicata ieri sul sito del Comites i consiglieri “ringraziano Vincenzo Cirillo per il tempo e l’energia spesi per il Comites negli ultimi due anni e si congratulano con la nuova presidente, augurandole un mandato proficuo e ricco di soddisfazioni”. (aise)