CORONAVIRUS: L’ALLERTA DELLA RETE CONSOLARE ITALIANA IN CINA

CORONAVIRUS: L’ALLERTA DELLA RETE CONSOLARE ITALIANA IN CINA

ROMA\ aise\ - 25 morti e oltre 600 contagi. Questi, ad oggi, i numeri della epidemia da Coronavirus scoppiata in Cina.
Originatasi dalla città di Wuhan nella Provincia dell’Hubei a fine 2019, la polmonite di origine virale si è diffusa velocemente anche in altre regioni della Cina come Hong Kong, la provincia di Guangdong e le municipalità di Pechino e Shanghai.
Il fenomeno, tuttora in evoluzione, è strettamente monitorato dalle autorità locali, che stanno adottando le necessarie misure di contenimento, inclusa la chiusura dell’aeroporto e di tutte le stazioni a Wuhan. In vista delle festività cinesi, sono stati inoltre intensificati i controlli aeroportuali e presso tutte le stazioni.
"A scopo precauzionale", l’Ambasciata d’Italia a Pechino e la nostra rete consolare in Cina raccomandano comunque di "evitare contatti con animali e persone affette da patologie respiratorie" ed invitano i connazionali a tenersi aggiornati controllando la pagina Viaggiare Sicuri della Farnesina.
Per informazioni sul Coronavirus, le autorità italiane rimanda al sito web dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi