GARAVINI (IV): CELEBRIAMO IL 1° MAGGIO DANDO MAGGIORI CERTEZZE SULLA RIPARTENZA

GARAVINI (IV): CELEBRIAMO IL 1° MAGGIO DANDO MAGGIORI CERTEZZE SULLA RIPARTENZA

ROMA\ aise\ - "Buon primo maggio alle lavoratrici e ai lavoratori. Ma anche a chi un impiego lo ha perso, in molti casi proprio a causa del coronavirus. La ricorrenza del primo maggio ricorda ancora una volta l’urgenza di riavviare le attività produttive il prima possibile, in sicurezza. Consentendo di tornare operativi, nel rispetto delle garanzie di sicurezza”. Queste le parole dedicate alla Festa del Lavoratori da parte della senatrice di Italia Viva eletta in Europa, Laura Garavini.
“Il tema del lavoro non è affatto secondario all’interno del dibattito sull’emergenza sanitaria - afferma la senatrice -. Al contrario, è centrale perché proprio l’occupazione rischia di essere la prima a pagare le conseguenze del lockdown prolungato. L’auspicio è che si preveda una prossima riapertura di esercizi, di imprese, di attività produttive. E che si mettano in campo politiche attive per creare occupazione e non sussistenza. Altrimenti rischiamo che la Festa del Lavoro venga svuotata del suo significato”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi