GERUSALEMME: ULTIMA RIUNIONE DEL COMITES PER IL 2020

Gerusalemme: ultima riunione del Comites per il 2020

GERUSALEMME\ aise\ - Si è tenuta ieri, 29 dicembre, l’ultima riunione plenaria del Comites Gerusalemme per il 2020. Con Israele nel pieno del terzo lockdown, la riunione, grazie al contributo tecnico del segretario Samuele Giannetti, si è tenuta su zoom coordinata dal presidente Beniamino Lazar, affiancato dal Vice Presidente, Luigi Bisceglia.
Hanno partecipato ai lavori tutti gli undici membri del Comitato Direttivo del Comites e il Console Generale Giuseppe Fedele.
L’assemblea è entrata nel vivo con il resoconto del Presidente Lazar sulle questioni trattate dal Comites negli ultimi mesi: “la presentazione del Bilancio finale dell’anno 2019 (nel frattempo è arrivata da Roma la conferma della concessione del contributo per l’anno corrente), la presentazione di una richiesta di contributo straordinario per creare un polo di emergenza per il Covid a favore della popolazione anziana della comunità italiana, assistenza ai connazionali per la compilazione dei certificati di esistenza in vita, sia per l’INPS e anche per il Ministero delle Finanze (Assegno di Benemerenza), problemi tecnici con il centralino del Consolato Generale”.
Lazar ha anche aggiornato i partecipanti sulle novità che riguardano la Associazione Dante Alighieri che, nonostante le difficoltà del momento, sta cambiando sede: “dai primi giorni del mese di gennaio 2021, verrà aperta la nuova sede, nella centrale Via Hillel n. 6, al secondo piano. A differenza della precedente sede, la palazzina che ospiterà la Dante Alighieri ha degli ascensori, che non c’erano nella precedente locazione”.
Tutti i presenti hanno nuovamente fatto presente “le difficoltà dei Comites ad operare a favore della collettività italiana, senza poter ricevere le liste dei connazionali iscritti nella circoscrizione, liste che invece sono disponibili ai diversi partiti politici italiani in vista di elezioni elettorali”. Inoltre, si è parlato anche delle prossime elezioni dei Comites previste nel 2021 in una data ancora da definire.
Il Consigliere Giannetti ha quindi annunciato la possibilità di organizzare un evento sociale, sportivo e culturale il 9 marzo 2021, in occasione della Giornata internazionale delle donne, con la partecipazione del Club Sportivo Roma, del Comites, del Consolato Generale.
Il Comites ha quindi inviato gli auguri al neo Presidente della Hevrat Yehudei Italia, Michi Raccah.
Il Presidente Lazar ha quindi spiegato ai consiglieri che “esistono buone possibiltà che riprenda la stampa, questa volta in forma telematica, del Notiziario in lingua italiana, “La Voce degli Italiani [Kol Haitalkim]”, che fu fondato oltre 23 anni fa, ma che, negli ultimi tre anni, non è stato stampato, per ragioni tecniche e mancanza di finanziamenti”. In passato, ha ricordato Lazar, il notiziario era stato diretto da Miriam Toaff Della Pergola, e dopo dal Rabbino Pier Paolo Pinhas Punturello, che poi è partito per la Spagna. Da quel momento le pubblicazioni sono di fatto terminate”. L’auspicio, ha ribadito, è che gli aggiornamenti riprendano presto visto che Kol Haitalkim era l’unico in lingua italiana presente nel Paese.
La riunione, l’ultima dell’anno 2020, si è conclusa con un saluto virtuale e con gli auguri per tutti per un nuovo e felice 2021, che, ha concluso Lazar, “segni l’uscita da questo lungo periodo di difficoltà, rischi, malati, decessi e restrizioni”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi