HO CHI MIN CITY: IL CONSOLATO SOSTIENE L’ESPANSIONE DEI VINI ITALIANI DI QUALITÀ IN VIETNAM

HO CHI MIN CITY: IL CONSOLATO SOSTIENE L’ESPANSIONE DEI VINI ITALIANI DI QUALITÀ IN VIETNAM

HO CHI MIN CITY\ aise\ - Uno dei più antichi produttori italiani, con oltre 700 anni di storia alle spalle, protagonista di un evento speciale nel cuore di Saigon. Il Grand Tasting Frescobaldi, organizzato dai distributori locali di Malthop-Winecellar nell’iconico hotel Park Hyatt di Saigon, alla presenza del console generale d’Italia Dante Brandi, ha offerto una vetrina di eccezione alle straordinarie bottiglie di uno dei massimi produttori italiani, che vanta nel proprio campionario alcuni tra i più apprezzati vini al mondo come Luce, Ornellaia e Masseto.
Pur di dimensioni ancora modeste, il mercato del vino in Vietnam è in promettente espansione, trainato dall’industria dell’ospitalità e dall’aumento della capacità di reddito della classe media.
Nel suo intervento di apertura, il console generale Dante Brandi ha illustrato il significato del vino per l’Italia (con numeri che vedono il nostro Paese stabilmente al primo posto al mondo per quantità di produzione, superficie coltivata e numero di vitigni autoctoni) e la costante crescita delle sue esportazioni in Vietnam negli ultimi cinque anni. Ulteriori prospettive di penetrazione per i vini italiani, che già godono di una quota di mercato vicina al 20 per cento, arriveranno dall’accordo di libero scambio tra Unione Europea e Vietnam e dal relativo, progressivo allentamento dei dazi sulle bevande alcoliche, nonché dall’espansione della cultura del vino nel paese specie tra i giovani. Coerentemente, ha ricordato Brandi, il vino italiano è protagonista di molte delle iniziative di promozione integrata promosse dal Sistema Italia (Ambasciata, Consolato Generale, ICE e Camera di Commercio) in Vietnam. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi