LA MARCA E SCHIRÒ (PD): SOLLECITATO AL MINISTRO LAMORGESE UN IMPEGNO DIRETTO SULLA QUESTIONE DELLA CITTADINANZA DEI TRENTINI NEL MONDO

ROMA\ aise\ - “Abbiamo aggiunto la nostra voce, scrivendo direttamente al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, a quella dei rappresentanti dell’associazione dei Trentini nel mondo, condividendo le loro preoccupazioni in ordine alla applicazione della legge 379/2000 relativa al riconoscimento della cittadinanza degli emigrati dal Trentino e dagli altri territori ex austro-ungarici”. Così in una nota congiunta Francesca La Marca e Angela Schirò, deputate Pd elette all’estero, che rilanciano l’appello della Trentini nel mondo.
“È da verificare l’esistenza delle domande presentate da un certo numero di trentini, che non risultano all’esame del Ministero dell’Interno né in giacenza presso i Consolati di riferimento. Allo stesso tempo, abbiamo rivolto al Ministro Lamorgese anche una sollecitazione a disporre un più celere esame delle domande giacenti”, spiegano le due deputate. “Siamo fiduciose che il Ministro dell’Interno, alla luce della sua provata competenza amministrativa e della sua sensibilità democratica, saprà adottare le opportune misure per dare una risposta concreta e celere a connazionali come i trentini nel mondo, che – concludono – si sono sempre distinti per l’operosità e la tenacia con cui hanno preservato il legame con l’Italia”. (aise)