Madrid: l’Ambasciatore Guariglia incontra personale e studenti della Scuola Italiana

MADRID\ aise\ - Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia martedì scorso, 15 dicembre, ha visitato la Scuola Statale Italiana di Madrid, dove, nel rispetto delle norme sanitarie attuali, ha potuto incontrare - assieme al Dirigente Massimo Bonelli – una rappresentanza degli allievi di ogni ordine e grado, il corpo docente ed il personale amministrativo e tecnico.
In particolare, riporta l’Ambasciata, Guariglia ha espresso “apprezzamento” per la qualità della scuola, che rappresenta una eccellenza nelle relazioni bilaterali tra Italia e Spagna, con i suoi 750 allievi che a Madrid studiano in lingua italiana, ed ha trasmesso gli auguri per le prossime feste natalizie a nome personale e anche a nome dell’Italia intera. Il diplomatico ha quindi augurato a tutti un felice anno nuovo, auspicando che si possa presto verificare un ritorno alla normalità.
I diversi gruppi di allievi hanno poi potuto rivolgere domande all’Ambasciatore: ne è emerso un dibattito spontaneo e genuino, diverso a seconda delle età dei ragazzi, incentrato su un ampio spettro di argomenti: dall’attualità internazionale alle relazioni Italia-Spagna passando per gli aspetti pratici della vita diplomatica.
La Scuola Statale Italiana di Madrid è un Istituto onnicomprensivo con tre gradi di scuola: primaria, secondaria di I grado e liceo a carattere quadriennale. Dal 1940, anno della sua fondazione, è stato un centro fondamentale di propagazione di cultura libera e democratica in Spagna. Nell’accordo culturale del 1955, i due Paesi hanno segnalato l’importanza dello studio della lingua e cultura dell’altra parte nei rispettivi sistemi scolastici e universitari, riconoscendo l’importante ruolo svolto dalle scuole italiane in Spagna e spagnole in Italia. Da ultimo, nella Dichiarazione finale del Vertice bilaterale di Palma di Maiorca del 25 novembre scorso, i due Paesi hanno ribadito il proprio impegno per favorirne il funzionamento e l’attività. (aise)