MANUFATTI E NATURA: IN MOSTRA ALL’IIC DI TORONTO GIOVANI DESIGNER ITALIANI

MANUFATTI E NATURA: IN MOSTRA ALL’IIC DI TORONTO GIOVANI DESIGNER ITALIANI

ROMA\ aise\ - Il rapporto tra il manufatto e il naturale è l'oggetto di una mostra, voluta dall'Istituto Italiano di Cultura Toronto, che vuole presentare il lavoro di due giovani protagonisti del design italiano più innovativo in rapporto con la cultura e l'identità canadese. La mostra “Majesty. L'illusione tra Italia e Canada” affronta dal punto di vista italiano un tema prettamente canadese come il rapporto con la natura selvaggia e con gli spazi poco antropizzati, presentando il lavoro di Chiara Andreatti e Francesco Faccin, due designer che nel proprio lavoro hanno rivolto una particolare attenzione all'uso di materiali e soluzioni sostenibili.
Chiara Andreatti ha lavorato in diversi studi di design a Milano e progettato per molte aziende internazionali. Nel 2019 ha vinto l'IF Design Award con la poltrona Loïe realizzata per Gebrüder Thonet Vienna. Francesco Faccin, che ha uno studio a Milano, insegna progettazione del prodotto e collabora con società private istituzioni pubbliche e Ong.
L'esposizione, che doveva essere inaugurata negli spazi dell'Istituto Italiano di Cultura a Toronto, a causa dell'arrivo della pandemia è stata trasformata in una mostra digitale che fino alla fine di gennaio si potrà visitare online, al sito https://www.iuctoronto.it/MAJESTY. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi