Diaco lascia: Fortugno nuovo presidente della Cipba

MONTRÉAL\ aise\ - “Cambio al vertice della CIBPA: dopo 2 anni e mezzo, Domenic Diaco lascia la presidenza dell’Associazione della gente d’affari e dei professionisti Italo-Canadesi. A comunicarlo è stato lui stesso attraverso una lettera di addio e di ringraziamenti, dove, in particolare, ha sottolineato il 70º anniversario che l’organismo ha celebrato lo scorso ottobre, ed il grande lavoro svolto con Sam Scalia, presidente della Fondazione CIBPA, al fine di proteggere e rilanciare lo storico programma di borse di studio”. A rilanciare la notizia è “Il Cittadino canadese”, settimanale diretto a Montreal da Basilio Giordano.
“Al posto di Diaco arriva Paolo Fortugno, 54 anni, papà di Fossato Jonico in provincia di Reggio Calabria, mamma di Cervinara, provincia di Avellino. Da 30 anni nel settore delle telecomunicazioni, oggi è direttore regionale delle vendite strategiche e commerciali, presso il Dipartimento Commerciale/Business di Rogers.
Da due anni, Fortugno è membro del consiglio di amministrazione della CIBPA, conditio sine qua non per la nomina alla presidenza. Il suo mandato è cominciato ufficialmente il 15 gennaio scorso.
Nella sua nuova avventura, Fortugno sarà assistito da un consiglio di amministrazione (Board of Directors) formato da: Salvatore Cimmino (ex presidente), Philippe Legault-Capozio e Rick Sassano (vicepresidenti), Alex Loffredi, Audrey Caramanico, Jonathan Guerrera, Alessia Parasuco, Andria Delia, Anthony Gattuso e Maria Leuci (diretCIBPA tori), Gemma Marchione (segretaria generale), Peter Villani (consulente legale)”. (aise)