IIC Amburgo: rinviata la proiezione di “Davanti a me il sud - Vor mir der Süden”

AMBURGO\ aise\ - Ieri, giovedì 21 gennaio, i cinematografi in Germania avrebbero dovuto iniziare con la proiezione del film documentario di Pepe Danquart (2020) “Davanti a me il Sud”, che vuole ripercorrere i luoghi e narrare il viaggio che Pier Paolo Pasolini fece nel giugno del 1959 su commissione del periodico “Successo” a bordo della sua Fiat Millecento da Ventimiglia, al confine francese, a Trieste, per indagare il fenomeno del viaggio come spostamento, fuga edonistica e migrazione disperata.
A causa dell’emergenza sanitaria la proiezione è stata rimandata a data da definirsi. Non appena la data sarà nota, verrà pubblicata sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo.
L’evento è organizzato dalla casa di distribuzione cinematografica “Neue Visionen Filmverleih” di Berlino.
Il film documentario di Pepe Danquart DAVANTI A ME IL SUD (Vor mir der Süden) è una coproduzione italo-tedesca di Albolina Film (Bolzano) e Bittersuess Pictures, finanziata da IDM Film Funding nel 2018. L’idea e la realizzazione risalgono al 2017, quando nel settembre-ottobre la troupe del regista premio Oscar Pepe Danquart ed il cameraman Thomas Scheider partono per sette settimane per l’Italia sulle tracce dell’autore, poeta e registra Pier Paolo Pasolini e ripercorrere i circa 3000 chilometri di costa italiana del suo viaggio del 1959, commissionatogli dal periodico “Successo”.
Il documentario percorre l’Italia da nord a sud, come fece Pasolini nel ’59, , tutta la costa italiana partendo appunto da Ventimiglia che è l’ultima città a ovest della Penisola al confine con la Francia per arrivare sulla parte estrema ad est , a Trieste, al confine con l’Istria e quasi Slovenia, testimoniando attraverso gli scritti e le fotografie del viaggio di Pasolini, che l’autore espose anche in modo eccentrico, ma con tenerezza, malinconia e rabbia, mettendo in guardia sulle conseguenze dell’economicizzazione di tutti gli aspetti della vita che viviamo oggi, la fine della tradizione e l’ascesa della globalizzazione. Il film documentario diretto da Pepe Danquart cattura le immagini e l’atmosfera del viaggio a distanza di cinquant’anni, in un’altra realtà.
La premiere mondiale del film documentario si è tenuta a Gauting, vicino a Monaco di Baviera il 29 agosto 2020 nell’ambito del “Fünf Seen Filmfestival”, che in Germania è il più grande cinema Open Air Internazionale.
Nel 2021 il film documentario “Davanti a me il sud” verrà proiettato nelle sale cinematografiche tedesche e contemporaneamente alla proiezione nei cinema il regista inizierà un tour in numerose città, dove sarà a disposizione del pubblico e darà una breve introduzione sul suo film documentario, passando anche per Amburgo. (aise)