L’ABM RICORDA ALAIN CLERC, PRESIDENTE DELL’ALLEANZA FRANCO-ITALIANA DI TOLOSA

 L’ABM RICORDA ALAIN CLERC, PRESIDENTE DELL’ALLEANZA FRANCO-ITALIANA DI TOLOSA

BELLUNO\ aise\ - La vigilia di Natale è morto Alain Clerc, Presidente dell’Alleanza franco-italiana di Tolosa e Cavaliere al merito della Repubblica Italiana. Per ricordarlo sarà celebrata una Santa messa il prossimo 17 gennaio alle 10.30 nella chiesa di Malafesta a San Michele al Tagliamento.
“Apprendo con dispiacere la notizia della dipartita di Alain Clerc”, commenta la vicepresidente dell’Associazione dei Bellunesi nel Mondo Patrizia Burigo. “Ho avuto modo di conoscerlo in Francia, in occasione delle celebrazioni del 70° e del 75° della tragedia di Izourt. Era una persona generosa che si è speso moltissimo per mantenere viva la memoria di questa tragedia che ha segnato la storia della nostra emigrazione”.
80 anni fa, il 24 marzo 1939, sui Pirenei francesi, in un cantiere di alta montagna dove si trovavano per la costruzione della diga di Izourt, nel comune di Auzat, persero la vita, sepolti da una terribile bufera di neve, trentuno operai, tra cui ventinove emigranti italiani e, tra loro, quattro bellunesi. Anche il presidente Abm Oscar De Bona lo ricorda con affetto: “ho conosciuto Alain quando ero assessore regionale ai Flussi migratori ed è grazie a lui e all’amico Bruno Moretto, presidente della Veneziani nel Mondo, se questa tragedia continua ad essere ricordata, come è giusto che sia”. (aise)