A ROMA ASSEMBLEA E CONVEGNO DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANI RIMPATRIATI DALLA LIBIA (AIRL)

A ROMA ASSEMBLEA E CONVEGNO DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANI RIMPATRIATI DALLA LIBIA (AIRL)

ROMA\ aise\ - È stata convocata il 28 settembre a Roma l’Assemblea Generale del 2019 dell’Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia Onlus. I lavori si terranno al Museo delle Civiltà (Piazza Guglielmo Marconi, 14) dalle 9.30 e seguiranno questo ordine del giorno: Relazione del Presidente sull’attività dell’Associazione; Dibattito sulle criticità e opportunità del sodalizio in relazione alla situazione in Libia; Programma del Centro Culturale “Silfio”; Relazione del Consigliere Amministrativo e approvazione dei bilanci 2017 e 2018; Varie ed eventuali.
Al termine dell’Assemblea avrà luogo la tavola rotonda “Italiani di Libia: conti in sospeso. 1970-2020 verso il cinquantenario”.
Primo ad intervenire sarà Filippo Maria Gambari, direttore del MuCiv, su “La Convenzione del MuCiv con AIRL Onlus in vista dei 50 anni dal rimpatrio”; seguirà il contributo di Giancarlo Consolandi, presidente dell’associazione ExLali e consigliere Airl, su “7 ottobre 2020: il valore del ricordo”.
Gaia Delpino e Rosa Anna Di Lella, ricercatrici MuCiv, parleranno di “Raccogliere storie di vita e memorie”, mentre la presidente dell’Airl, Giovanna Ortu, interverrà su “La legge d’indennizzo 7/09 articolo 4: storia di trasparenza negata”.
“Rimpatriati dalla Libia: quali diritti?” il tema del contributo dell’avvocato Ernesto Belisario.
Concluderanno i lavori il senatore Pierferdinando Casini e Giulio Terzi di Sant’Agata, già ministro degli esteri, Presidente CSE Cybsec SpA. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi