AUSTRALIA: I 25 ANNI DEI PIEMONTESI DEL QUEENSLAND

AUSTRALIA: I 25 ANNI DEI PIEMONTESI DEL QUEENSLAND

TORINO\ aise\ - "Il 2020 è l'anno del venticinquennale della costituzione dell'Associazione dei Piemontesi nel Mondo del Queensland, Stato dell'Australia nord orientale" e, come scrive Renato Dutto nell’ultima newsletter della Regione Piemonte, "sarà un anno molto intenso.
In occasione della festa associativa natalizia, il vasto programma è stato presentato dal nuovo Consiglio direttivo, guidato dalla presidente Anna De Pasquale, che ha sottolineato di essere "onorata ed orgogliosa di esser stata eletta a questa carica. Io ed i colleghi del nuovo Consiglio direttivo, composto da persone nuove ma anche di vasta esperienza associativa, siamo entusiasti di portare avanti le tradizioni piemontesi in Queensland".
Oltre alla presidente De Pasquale, il Consiglio è composto dalla segretaria Deanna Isoardi, dal tesoriere Dante Ballarino, dal past president John Isoardi e dai consiglieri Anna Pavia, Luigi Accornero, Jeffrey Powis, Petra Milaudi, Daphne Ballarino, Peter Pavia, Ros Benedetto e Franca Accornero.
Il calendario degli eventi prevede per domenica 17 maggio la Festa del Piemonte, per domenica 19 luglio la tradizionale "Bagna Cauda", che attira sempre un grande numero di piemontesi di Queensland e simpatizzanti e, domenica 17 settembre, una grande festa del venticinquennale, con pranzo ed un vasto programma a cui il Consiglio direttivo sta lavorando. L'appuntamento finale del 2020 sarà l'assemblea generale annuale, che si svolgerà in occasione della festa prenatalizia di domenica 15 novembre.
L'Associazione dei Piemontesi nel Mondo del Queensland edita, grazie all'impegno del capo redattore John Isoardi, un'interessante newsletter. "Siamo alla ricerca - afferma Isoardi - di storie familiari di immigrati piemontesi e anche da altre regioni italiane. Ne vogliamo scrivere per dare testimonianza del coraggio e della caparbietà con cui le famiglie di immigrati si sono ben inserite in Queensland. Storie che non devono essere dimenticate"". (aise)


Newsletter
Archivi