BELB: AL WA ITALIAN CLUB DI PERTH IL GRANDE EVENTO DI RACCOLTA FONDI PER LA RICERCA CONTRO IL CANCRO

BELB: AL WA ITALIAN CLUB DI PERTH IL GRANDE EVENTO DI RACCOLTA FONDI PER LA RICERCA CONTRO IL CANCRO

PERTH\ aise\ - La Prostate Cancer Foundation of Australia e il Western Australia Italian Club si sono uniti per fare la differenza, ospitando il primo "Biggest Ever Blokes’ Lunch" (BELB), che si terrà venerdì 3 aprile a Perth per supportare la Prostate Cancer Foundation of Australia (PCFA).
Il BEBL si è tenuto la prima volta nel 2009 a Shepparton per iniziativa di un ragazzo, Chris McPherson, che, scoperto di avere un cancro incurabile, organizzo un evento per sensibilizzare la comunità sulla importanza della prevenzione.
I "Lunch" si svolgono ora in ben 14 località d’Australia e hanno raccolto oltre 3,5 milioni di dollari, diventando la più grande raccolta fondi su base comunitaria d’Australia per la ricerca sul cancro alla prostata.
Più di 300 ospiti dovrebbero partecipare al primo BELB di Perth, al quale sarà presente la stella MC Adrian Barich, che ospiterà un panel di leggende del calcio di tutti i tempi tra cui Ross Glendinning e Barry Cable.
"Ogni Biggest Ever Blokes’ Lunch offre una grande opportunità per stimolare la consapevolezza attorno ad un grave problema di salute che colpisce gli uomini, i loro partner e le loro famiglie", ha dichiarato Allison Stephens, direttore regionale della Prostate Cancer Foundation of Australia, dicendosi "grato per il sostegno dei comitati, dei partecipanti e degli sponsor che ci aiutano a cambiare la vita degli uomini australiani e dei loro cari che sono stati colpiti dal cancro alla prostata".
Per il WA Italian Club "è un onore ospitare il primo BELB nel Western Australia", ha detto il presidente del WA Italian Club, Salvatore Vallelonga. "Nel corso degli anni il nostro Club ha raccolto così tanti milioni di dollari per vari enti di beneficenza, tra cui Telethon e Appealathon, e siamo orgogliosi di fare la differenza per il persone nella nostra comunità", ha aggiunto. "Questa non è solo l'occasione per sostenere una causa degna, ma anche per sensibilizzare i nostri membri su una malattia che colpisce così tanti uomini e di cui non si parla abbastanza".
Il cancro alla prostata è il tumore più comunemente diagnosticato negli uomini australiani, con circa 20.000 nuove diagnosi ogni anno. Le ultime stime nazionali dell'Australian Institute of Health and Welfare mostrano che oltre 200.000 uomini australiani vivono dopo una diagnosi di cancro alla prostata e circa 3.500 uomini australiani muoiono di cancro alla prostata ogni anno.
La storia del WA Italian Club inizia nel 1934, quando un gruppo di migranti italiani istituì la Casa d’Italia per soddisfare le esigenze sociali della comunità esistente. Fu il primo centro della comunità culturale italiana a Perth, un importante luogo sociale e culturale, un luogo di incontro, di svago e di solidarietà.
Il 28 ottobre 1937 fu inaugurata la sede ufficiale della Casa d'Italia in Fitzgerald Street, ancora oggi "casa" dell’associazione che nel 1947 cambiò la sua denominazione registrata in "WA Italian Club Incorporated".
Nel 1969, il Club contava 7mila membri e iniziò a fare lobby in fatto di politiche migratorie e legislazione sui migranti. Aprendo le sue porte a tutti gli australiani, il Club ha favorito il rispetto reciproco, l'amicizia e la cooperazione che sono parte integrante del multiculturalismo proprio di un Paese come l’Australia. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi