LE FIAMME GIALLE DI BRUXELLES-UNIONE EUROPEA SALUTANO IL GENERALE VICANOLO NUOVO VICARIO DELLA GUARDIA DI FINANZA

LE FIAMME GIALLE DI BRUXELLES-UNIONE EUROPEA SALUTANO IL GENERALE VICANOLO NUOVO VICARIO DELLA GUARDIA DI FINANZA

BRUXELLES\ aise\ – Il 16 novembre scorso, alla presenza del Comandante Generale, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, presso il Salone d’Onore della Caserma “Gen. B. Sante Laria”, a Roma, si è tenuta la cerimonia di cessione ed assunzione della carica di Comandante in Seconda della Guardia di Finanza tra il Gen. C.A. Edoardo Valente (cedente) e il Gen. C.A. Giuseppe Vicanolo (subentrante).
Nel suo ordine del giorno speciale in occasione dell’assunzione del comando in Seconda, il Generale Vicanolo, rivolgendosi a tutti gli Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati, Finanzieri e Allievi, “impegnati in servizio in Italia e all’estero”, ha voluto porgere il suo saluto, “con deferenza, ai finanzieri in congedo, che”, ha detto, “hanno fondato le basi di ciò che è la Guardia di Finanza oggi; tra di loro vi sono i maestri di vita, i superiori, i colleghi e i dipendenti che mi hanno insegnato ad amare il nostro lavoro, a cui debbo tutto ciò di buono che sono riuscito a realizzare”.
Il Generale in congedo Alessandro Butticé, Presidente della Sezione di Bruxelles-Unione Europea dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (ANFI), ricevuto l’ordine del giorno speciale da parte del Colonnello Luciano Lizzi, Esperto della Guardia di Finanza presso la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea, ha porto il ringraziamento suo e delle Fiamme Gialle dell’unica sezione ANFI all’estero al Generale Valente, “per la sua meritoria opera al servizio del Paese e del Corpo”. Ha poi porto al Generale Vicanolo, i rispettosi saluti della sua sezione e gli auguri di buon lavoro, con il più sentito ringraziamento per la menzione della componente all’estero delle Fiamme Gialle, della quale, nel 1990, l’allora Capitano Butticé era stato il primo precursore.
“Con i Generali Valente e Vicanolo, si avvicendano al Comando in Seconda della Guardia di Finanza due grandi Ufficiali e servitori dello stato, ai quali mi lega da sempre, sin dai tempi dell’Accademia, grande stima e rispettosa amicizia. Entrambi, come il Comandante Generale, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, hanno sempre creduto nella proiezione internazionale della Guardia di Finanza, della quale la sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea rappresenta un caposaldo, non solo storico ed affettivo. Che vuole continuare a dare il suo contributo al sistema Guardia di Finanza e Paese in Belgio e presso le Istituzioni UE”, ha concluso il generale Butticé. (aise) 

Newsletter
Archivi