Mar del Plata: accordo di collaborazione tra Federazione Italiana e Fondazione Medica Hemocentro

MAR DEL PLATA\ aise\ - Si è svolta nei giorni scorsi a Mar del Plata, in Argentina, la riunione tramite la quale la Federazione Italiana della città e la Fondazione Medica Hemocentro hanno siglato un accordo di collaborazione.
La Fondazione Medica Hemocentro Mar del Plata si occupa principalmente di sviluppo scientifico e tecnologico. È un’organizzazione senza fini economici che offre assistenza specialmente riguardo il prelievo e il dono del sangue, cercando di avere un rapporto diretto con il donante volontario, basato sulla solidarietà e spirito altruista, e che possa tornare due o tre volte all'anno per coprire la necessità di questo importante risorsa durante l’anno.
A tal fine, la Federazione ha voluto stringere questo accordo per creare una base di dati della comunità italiana di Mar del Plata, portando avanti delle campagne e delle riunioni che avranno come obiettivo quello di avere una politica costante su questa tematica avendo come modello la prestigiosa esperienza del Avis Italia.
La prima campagna è prevista per il prossimo mese di maggio, chiaramente pandemia permettendo.
Durante l’incontro dove si è raggiunto l’accordo e la firma di collaborazione tra le due organizzazioni, hanno presenziato il presidente della Federazione, Marcelo Carrara, nonché consigliere argentino nel CGIE, il vicepresidente della Federazione, Sergio Patruno, la presidente dell'Unione Regionale Marchigiana di Mar del Plata, Franca Lani promotrice della riunione, Florencia Cassullo, presidente della Fondazione Medica Hemocentro Mar del Plata, Alen Garcia, direttore medico della Fondazione, e Cristina Siddi, coordinatrice tecnica della Fondazione nonché Presidente del Circolo Sardo "Grazia Deledda" di Mar del Plata. (aise)