“PRIMA GUERRA MONDIALE. MOVIMENTI NELLE RETROVIE”. LA MOSTRA DELL’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO INAUGURATA OGGI A FONZASO

“PRIMA GUERRA MONDIALE. MOVIMENTI NELLE RETROVIE”. LA MOSTRA DELL’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO INAUGURATA OGGI A FONZASO

FONZASO\ aise\ - Continua l’itinerario della mostra “Prima guerra mondiale. Movimenti nelle retrovie” realizzata dall’Associazione Bellunesi nel Mondo, grazie al contributo della Regione Veneto, in occasione del Centenario della Grande Guerra.
La mostra sarà allestita presso la sala esposizioni della Biblioteca Civica di Fonzaso, Piazza I Novembre. L’inaugurazione si terrà oggi alle ore 18.
L’esposizione, accompagnata da un video e da una brochure, ripercorre, in una quindicina di pannelli, i movimenti tra i territori contesi a nord-est (Trentino Alto Adige e Venezia Giulia compresi nell’impero Astro-Ungarico fino al termine della Guerra) e le retrovie italiane a sud-ovest del fronte (Veneto e Friuli).
Dopo Caporetto il fronte si sposta, 600.000 i profughi civili dei territori occupati sono costretti ad abbandonare per circa un anno le proprie case ed altri 250.000 furono sgomberati dalle autorità militari italiane dai paesi nelle retrovie della sinistra Piave, e molti furono internati in alcuni campi profughi della storia, le cosiddette “case di legno”. La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile fino al 30 agosto con i seguenti orari: lunedì 8.30 - 13.30, mercoledì 17.00 - 21.00, giovedì 16.00 - 19.00, sabato 8.30 -12.30, domenica su richiesta (tel. 0439 568258 - biblioteca.fonzaso@feltrino.bl.it). (aise) 

Newsletter
Archivi