TARGA FOIBE DANNEGGIATA A RAPALLO: LA CONDANNA DELL’ANVGD

TARGA FOIBE DANNEGGIATA A RAPALLO: LA CONDANNA DELL’ANVGD

ROMA\ aise\ - L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, attraverso un comunicato diramato oggi a firma della sua vicepresidente, Donatella Schürzel, si è associata al Comitato 10 Febbraio che ieri ha condannato il danneggiamento della targa commemorativa dei “Martiri delle Foibe” a Rapallo, in provincia di Genova.
“Non si tratta purtroppo del primo caso del genere - hanno scritto nel comunicato di oggi -, altri simili sono avvenuti in passato, spesso in concomitanza con le celebrazioni del Giorno del Ricordo, mentre questa volta si sono appena svolte molteplici iniziative ed intitolazioni toponomastiche in tutta Italia nell’anniversario della morte efferata e dell'infoibamento di Norma Cossetto, tra il 4 ed il 5 ottobre 1943”. Poi, anche l’ANVGD, come il C10F, ha puntato il dito contro l’ANPI, rea, a parere dell’associazione di “stigmatizzare i contenuti del 10 Febbraio ovvero del Ricordo delle tragedie del confine orientale. Un siffatto odio ideologico sembra impedire a taluni di conoscere storicamente e di accettare nella storia italiana queste tragiche pagine riproponendo motivazioni antifasciste fuori luogo ed inappropriate, oltreché del tutto anacronistiche, considerato che il Giorno del Ricordo è stato istituito da una Legge dello Stato del 2004, che al Monumento Nazionale della Foiba di Basovizza ha reso omaggio lo scorso 13 luglio il Presidente della Slovenia Pahor assieme al Presidente Mattarella, che Norma Cossetto ha ricevuto la laurea honoris causa nell’immediato dopoguerra su proposta di Concetto Marchesi, grande latinista e comunista intellettualmente corretto, e che nel 2005 le è stata conferita la Medaglia d’oro al Merito Civile dal Presidente della Repubblica ed ex partigiano Carlo Azeglio Ciampi”.
Infine, l’ANVGD si è dunque auspicata “che l’amministrazione comunale di Rapallo ripristini rapidamente il manufatto danneggiato e condividiamo la necessità, non appena la situazione sanitaria lo consentirà, di organizzare un convegno di alto valore scientifico e formativo proprio a Rapallo per celebrare il centenario del Trattato che vi fu firmato e definì in maniera internazionalmente riconosciuta l’annessione all’Italia delle terre irredente dell’Adriatico orientale”. 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli