INTERNATIONAL BUSINESS HUB: BULGARIA, MOLDAVIA, ROMANIA E UCRAINA, INSIEME ALLA REGIONE SICILIA PER IL PRIMO WEB FORUM

INTERNATIONAL BUSINESS HUB: BULGARIA, MOLDAVIA, ROMANIA E UCRAINA, INSIEME ALLA REGIONE SICILIA PER IL PRIMO WEB FORUM

SOFIA\ aise\ - “International Business Hub - Activities Reloaded post Covid 19”: questo il titolo del Web Business Forum in programma domani, mercoledì 1 luglio, dalle 9.30 sulla piattaforma Zoom, con l’obiettivo di discutere su come sostenere il rilancio dei settori del turismo, cultura, food e moda grazie alle tecnologie digitali.
L’evento è promosso da CFA Invest Group in collaborazione con la Confeuropa Imprese Italia e le sedi di rappresentanza di Confeuropa Romania e Confeuropa Moldova, con le Camere di Commercio Italiana in Bulgaria, Camera di Commercio e Industria Italia Ucraina, Camera di Commercio Italo-Moldava, la Confederazione A.E.P.I Associazione Europea dei Professionisti e delle imprese.
L’emergenza sanitaria globale ha avuto forti ripercussioni sui sistemi economici e sociali di tutti i Paesi del mondo, proprio per la sua portata planetaria, generando una revisione dei modelli di business e cambiamenti nei modelli comportamentali dei cittadini. Sebbene la pandemia da Covid-19 abbia indotto repentinamente all’adozione di misure di contenimento e di sicurezza che, inevitabilmente, hanno impattato sull’economia mondiale e sugli aspetti culturali dei popoli, tale fenomeno ha generato un’accelerazione della digitalizzazione dei processi produttivi e relazionali creando nuove opportunità di fare business seppur in presenza di distanziamento sociale e adozione obbligatoria di dispositivi di protezione individuale.
Diversi settori sono stati messi a dura prova, tra cui il turismo, il commercio e lo stesso settore culturale con la sua declinazione aziendale, che hanno subito una forte battuta d’arresto e sono ad oggi al centro delle politiche nazionali ed internazionali e delle strategie di associazioni datoriali, organizzazioni internazionali e associazioni d’impresa votate a tutelare e favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese sui mercati esteri.
È su tali riflessioni, coinvolgendo l’area geografica dell’Europa Orientale e la Regione Sicilia per l’Italia, che nasce il Web Business Forum in programma domani.
L’iniziativa si pone l’obiettivo di utilizzare proprio la via digitale per consentire il riavvio dei settori turismo, commercio in ambito fashion & food, cultura d’impresa, al fine di creare opportunità di collaborazione economico-commerciale tra i soggetti istituzionali e tra gli operatori di settore coinvolti e, al contempo, favorire forme di prevenzione, dal punto di vista commerciale, ad eventuali e nuovi fenomeni pandemici o di lockdown preventivo.
Alla presentazione della situazione macroeconomica di ciascun Paese coinvolto, con aggiornamenti in materia di mobilità merci e persone, nonché di opportunità di business nel post Covid-19, seguirà la presentazione della Regione Sicilia, ospite d’onore di quest’appuntamento, per illustrare le opportunità di contatti d’affari in ambito turistico- culturale e gli interventi che il governo regionale ha messo in piedi per la ripartenza.
Sono confermate le presenze di autorevoli rappresentanti di Governo ed Istituzioni dei Paesi coinvolti.
Per la Regione Siciliana interverranno l’Assessore al Turismo, Manlio Messina, l’europarlamentare Annalisa Tardino, il Presidente della SAC Aeroporto Catania, Sandro Gambuzza, il Presidente della Soaco Aeroporto di Comiso, Giuseppe Mistretta; e il Presidente di Confeuropa Imprese Italia, Giuseppe Alizzio.
Per la Bulgaria interverranno il Presidente dell’Agenzia Governativa per l’attrazione degli Investimenti, Stamen Yanev (agenzia afferente al Ministero dell’Economia della Repubblica di Bulgaria) e il Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Marco Montecchi; per la Repubblica Moldova parteciperà il Primo Segretario dell’Ambasciata della Repubblica Moldova in Italia nonché Responsabile della collaborazione bilaterale con la Repubblica italiana, Mihaela Gorban, l’Addetto Commerciale dell’Ambasciata d'Italia nella Repubblica Moldova, Antonio Ionio, il Direttore Generale dell’Agenzia governativa degli Investimenti della Repubblica Moldova (Moldovan Investment Agency) e incaricata dal Ministro dell’Economia per gli affari legati al turismo nazionale, Rodica Verbeniuc; il Presidente ed il Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Moldava, Sergio Capatti e E.Pripa.
Infine, per l’Ucraina saranno presenti l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario d'Ucraina nella Repubblica Italiana, Yevhen Perelygin, il Ministro Consigliere dell’Ambasciata d’Ucraina nella Repubblica Italiana, Dmytro Volovnykiv, il Primo Segretario dell’Ambasciata d’Ucraina nella Repubblica Italiana, Oleg Kozhushko, il Presidente Camera di Commercio e Industria Italia Ucraina, Riccardo Ferretti, il Presidente della National Tourism Organization of Ukraine (NTOU), Ivan Liptuga e il Regional Sales Director dell’Ukraine International Airlines (UIA), Vladimir Alifanof.
Dopo gli interventi di Darya Vasilyeva, docente del programma RAI Scuola “Special Scuola 2020 - la scuola in TV”, docente dell’ISISS Magnaghi Solari di Salsomaggiore Terme e team manager della SISTEA Soc. Coop. ente di Formazione Professionale, e Vittorio Giammaria Tomaselli Presidente SISTEA soc. coop ente di formazione professionale, le conclusioni saranno affidate al promotore del progetto e CEO della CFA Invest Group, Rosario Sersa.
Il Web Business Forum è parte di un più ampio programma di sensibilizzazione e sviluppo internazionale delle imprese che si compone di sessioni di webinar informativi e B2B digitali con lo scopo di coinvolgere aziende, professionisti ed operatori di settore e creare missioni commerciali idonee a combattere la crisi economica e sociale che il COVID-19 ha causato, mediante i mezzi digitali a disposizione e nel rispetto delle disposizioni di sicurezza dettate dai vari Stati a seguito della pandemia; un “International Business Hub” dove domanda ed offerta potranno essere sviluppate e concretizzate grazie anche all’aiuto di professionisti e organizzazioni che già operano a supporto delle aziende nei diversi territori.
Per accedere al forum basta cliccare qui. 
La lingua di lavoro sarà l’inglese con traduzione in lingua italiana.
Il Web Business Forum potrà essere seguito in streaming sulle pagine facebook dei partner di progetto. (aise) 

Newsletter
Archivi