“Italy and Switzerland: excellence in scientific collaboration”: anche la CCIS alla conferenza promossa dall’Ambasciata

ZURIGO\ aise\ - Anche la Camera di Commercio Italiana in Svizzera parteciperà il prossimo 31 maggio all’evento “Italy And Switzerland: Excellence In Scientific Collaboration”, che riunirà all’ETH di Zurigo ricercatori, esponenti di spicco, studiosi chiamati a confrontarsi sui temi dell’innovazione tecnologica, della sostenibilità e delle scienze medicali.
Organizzato dall’Ambasciata Italiana a Berna e dal Consolato Generale d’Italia a Zurigo, l’evento vede anche la collaborazione della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, impegnata nello sviluppo dell’innovation management e dell’attrazione di investimenti svizzeri verso eccellenze tecnologiche italiane.
L’obiettivo di CCIS è, in generale, quello di supportare gli imprenditori Italiani interessati ad internazionalizzare il proprio business in Svizzera, con un’attenzione particolare ai settori ad alto valore aggiunto e ad alta intensità tecnologica.
“Tra le specializzazioni della Camera rientrano non solo il supporto all’export di prodotti e lavorazioni elettromeccaniche con le più varie applicazioni, ma anche l’attenzione ai processi di innovazione del ciclo industriale e il focus sul matching tra investitori finanziari svizzeri e produzioni tecnologiche italiane, siano esse in fase seed o di scale-up”, spiega Fabrizio Macrì, Segretario Generale della CCIS. “Interesse della Camera è quindi quello di rafforzare la propria rete di rapporti in ambito scientifico e tecnologico anche coinvolgendo questa rete nei propri eventi associativi atti a creare un ecosistema favorevole al consolidamento del tech italiano in Svizzera” conclude Macrì.
Il 31 maggio, a partire dalle 16.30, presso l’ETH Zürich (Lecture Room F 7, Main Building (HG), Rämistrasse 101), la comunità accademica, gli studenti e il pubblico interessato, conosceranno valori e contenuti delle ricerche degli scienziati italiani operanti in Svizzera, realizzate con il supporto e il contributo dei colleghi attivi in Italia. La convention metterà in risalto come il lavoro di squadra tra le due nazioni possa portare a risultati eccellenti e proficui, in ogni settore.
Ad aprire i lavori, l’Ambasciatore d’Italia in Svizzera, Silvio Mignano. Tra gli interventi che seguiranno - tutti in lingua inglese - anche quello del Prof. Antonio Ereditato, Presidente di SAIS e membro del CdA della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera.
Il meeting, organizzato in collaborazione anche con l'Istituto Italiano di Cultura a Zurigo, la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, la Società degli Accademici Italiani in Svizzera, l'Italian Trade Agency a Berna e l'Associazione Internazionale dei Ricercatori Italiani nel mondo - AIRicerca, sarà anche trasmesso in streaming sui siti web di Ambasciata e consolato.
Chi invece volesse partecipare di persona, fino ad esaurimento dei posti disponibili, dovrà registrarsi, entro il 29 maggio, qui. (aise)