Memorandum d’Intesa tra la Camera di Commercio Italiana in Cina e Confindustria

PECHINO\ aise\ - Oggi, 28 novembre, il Presidente della Camera di Commercio Italiana in Cina (CCIC), Paolo Bazzoni, e la Vice Presidente di Confindustria, Barbara Beltrame Giacomello, hanno firmato un Memorandum d’Intesa che pone solide basi per la collaborazione futura tra la CCIC e Confindustria a sostegno e beneficio delle rispettive reti di imprese sia in Italia che in Cina.
“Nel contesto dell’attuale situazione internazionale caratterizzata da profondi e complessi cambiamenti, la creazione di un partenariato strategico bilaterale mette a disposizione delle imprese italiane un efficace strumento che favorirà l’individuazione di ulteriori stimoli di crescita nel mercato cinese”, evidenzia la Camera di commercio, spiegando che il partenariato “contribuirà a rafforzare il posizionamento del Sistema Italia a favore delle imprese già localizzate nel mercato cinese. Esso sarà inoltre funzionale ad accompagnare le aziende italiane in un percorso di internazionalizzazione verso il mercato cinese, che si conferma il più grande mercato al mondo per i beni industriali e di consumo”.
In particolare, il MoU prevede l’organizzazione di iniziative promozionali, formative e conoscitive che potranno coinvolgere anche le varie diramazioni territoriali di Confindustria, sempre nel solco della strategia e della missione della CCIC e della stessa Confindustria di offrire concretezza ed efficacia a livello di servizi ai propri soci.
Il Memorandum d’Intesa, annotano da Pechino, “consolida un percorso già avviato da tempo dalla Camera di Commercio Italiana in Cina e da Confindustria nel favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che potrà adesso contare sulla solida collaborazione delle due associazioni a beneficio del sistema imprenditoriale del nostro Paese”. (aise)