STAY EXPORT: IL SISTEMA CAMERALE PER LE PMI

STAY EXPORT: IL SISTEMA CAMERALE PER LE PMI

ROMA\ aise\ - Stay Export è il nuovo progetto di Unioncamere, cofinanziato dal Fondo Intercamerale di Intervento, realizzato dalle Camere di Commercio Italiane all'Estero insieme con Assocamerestero, per offrire – d’intesa con le Camere italiane – attività e servizi a supporto delle Pmi esportatrici dopo l'emergenza sanitaria.
66 CCIE operanti nei 45 Paesi di maggiore interscambio commerciale con l'Italia stanno costruendo specifici percorsi di orientamento e assistenza a cui le piccole e medie imprese potranno accedere rivolgendosi all’ente camerale del proprio territorio o scrivendo a nuoveiniziative@unioncamere.it per informazioni.
Un’iniziativa importante che consentirà agli imprenditori di avere accesso a: informazioni di business, con schede informative sulle opportunità e rischi paese, aggiornate di continuo; formazione specialistica, oltre 130 webinar tematici fruibili on line tra ottobre e dicembre per orientarsi e per cogliere le nuove tendenze dei mercati; attività di web-mentoring e assistenza personalizzata, con un esperto a disposizione per essere accompagnati a muovere i passi giusti nei 30 paesi di maggiore sbocco commerciale dell'export italiano.
Stay Export rappresenta un ulteriore strumento messo a punto dal sistema camerale per rimettere le ali al made in Italy, uno dei settori più pesantemente penalizzati dalla pandemia. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli