STAY EXPORT: IL SISTEMA CAMERALE PER LE PMI

STAY EXPORT: IL SISTEMA CAMERALE PER LE PMI

ROMA\ aise\ - Stay Export è il nuovo progetto di Unioncamere, cofinanziato dal Fondo Intercamerale di Intervento, realizzato dalle Camere di Commercio Italiane all'Estero insieme con Assocamerestero, per offrire – d’intesa con le Camere italiane – attività e servizi a supporto delle Pmi esportatrici dopo l'emergenza sanitaria.
66 CCIE operanti nei 45 Paesi di maggiore interscambio commerciale con l'Italia stanno costruendo specifici percorsi di orientamento e assistenza a cui le piccole e medie imprese potranno accedere rivolgendosi all’ente camerale del proprio territorio o scrivendo a nuoveiniziative@unioncamere.it per informazioni.
Un’iniziativa importante che consentirà agli imprenditori di avere accesso a: informazioni di business, con schede informative sulle opportunità e rischi paese, aggiornate di continuo; formazione specialistica, oltre 130 webinar tematici fruibili on line tra ottobre e dicembre per orientarsi e per cogliere le nuove tendenze dei mercati; attività di web-mentoring e assistenza personalizzata, con un esperto a disposizione per essere accompagnati a muovere i passi giusti nei 30 paesi di maggiore sbocco commerciale dell'export italiano.
Stay Export rappresenta un ulteriore strumento messo a punto dal sistema camerale per rimettere le ali al made in Italy, uno dei settori più pesantemente penalizzati dalla pandemia. (aise)