SUCCESSO PER LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA IN COSTA AZZURRA

SUCCESSO PER LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA IN COSTA AZZURRA

NIZZA\ aise\ - Dal 18 al 24 novembre si è svolta la quarta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, che a Nizza e in Costa Azzurra è stata celebrata con un programma ricco di eventi che si sono susseguiti tra degustazioni di prodotti autentici della tradizione culinaria del nostro Paese e dimostrazioni culinarie.
L’iniziativa è stata organizzata dalla Camera di Commercio Italiana di Nizza, con il sostegno del Consolato Generale d’Italia e del Dipartimento delle Alpi Marittime, nel più ampio quadro del progetto Ospitalità Italiana e True Italian Taste.
La Settimana ha avuto inizio lunedì 18 novembre al Consolato d’Italia di Nizza, con l’inaugurazione e un gran buffet: erano presenti circa 250 partecipanti che si sono deliziati con prodotti della gastronomia italiana. Al termine della cerimonia sono stati consegnati i Certificati di lingua italiana CELI di cui la Camera di Commercio è sede d’esame.
Durante la Settimana si sono poi svolti diversi atelier per le scuole, con l’obiettivo di far conoscere la cucina italiana ai ragazzi degli istituti del Dipartimento. Lo chef Giovanni Sorrentino ha presentato i processi agroalimentari, le nozioni base della gastronomia di qualità in stretto rapporto con i temi della cultura storica e tradizionale, del territorio, della biodiversità e della salute alimentare e poi con un percorso alla scoperta degli ingredienti saporiti: l’Umami, il quinto gusto. Un altro show cooking si è svolto grazie al prezioso contributo dello chef Agostino Coppola, nella serata di venerdì; Coppola è coordinatore regionale della FIC, Federazione Italiana Cuochi in Franci.
Una serata di grande successo si è svolta al Palais des Victoire di Cannes, dove in occasione della partita di Champions League della squadra di Volley femminile RC Cannes, vinta per 3 a 1 contro il Maritza Plodvin. Al termine del match, ha avuto luogo una degustazione di cucina italiana con prodotti e specialità della tradizione ligure ed uno show cooking dello chef Jacopo Lovisolo. Un appuntamento unico, che, grazie anche alla partecipazione dell’allenatore del Nizza Patrik Vieira, ha stretto in un unico intento amore per lo sport e per la cucina italiana di qualità.
Durante tutta la settimana si è anche svolto il concorso "Piatto speciale della cucina italiana e francese", partecipando al quale due clienti dei ristoranti in lizza e due ristoratori (Caffé Cesar di Opio e Utopia di Nizza) hanno vinto un viaggio per due persone a Roma.
Su un territorio transfrontaliero come quello della Costa Azzurra, che accoglie ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo, lo scopo di proteggere e promuovere l’autenticità dei prodotti e della cucina italiana e francese è ancor più importante.
Il Dipartimento delle Alpi Marittime che ha fin dall’inizio promosso il progetto e condiviso il comune obiettivo di proteggere l’autenticità della cucina e della nostra tradizione locale. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi