AI "SUONI DELLE DOLOMITI" LA MUSICA CLASSICA INCONTRA IL FOLK IRLANDESE

AI "SUONI DELLE DOLOMITI" LA MUSICA CLASSICA INCONTRA IL FOLK IRLANDESE

TRENTO\ aise\ - Nella magia di pascoli alpini, all’interno della programmazione de “I Suoni delle Dolomiti”, arrivano due fuoriclasse della musica folk: lo scozzese Alasdair Fraser e la statunitense Natalie Haas, che domenica prossima, 14 luglio, alle 12.00 daranno vita ad una performance musicale a Malga Canvere in Val di Fiemme.
Fraser e Haas sono l'esempio di come due straordinarie avventure artistiche trovino una nuova pienezza grazie all'incontro.
Il violinista Alasdair Fraser vanta una carriera trentennale fatta di concerti, premi, partecipazioni a show televisivi, programmi radiofonici e a colonne sonore cinematografiche tra le quali basta citare “Titanic” di James Cameron o “L'ultimo dei Mohicani” di Michael Mann. Nel 2011 è stato anche inserito nella Hall of Fame della Musica tradizionale scozzese e la sua bravura come violinista lo ha reso celebre in tutto il mondo.
Natalie Haas invece si è diplomata alla Juilliard School of Music di New York, ma ha ben presto conosciuto l'amore per la musica tradizionale diventando una delle più ricercate violoncelliste di questo genere sonoro e collaborando con supergruppi irlandesi come Solas and Altan, Liz Carroll e altri ancora.
L'incontro di violino e violoncello è per Fraser il coronamento di un sogno, proprio perché il violoncello rappresentava storicamente la linea ritmica della musica da ballo scozzese. Negli anni questo duo ha letteralmente incantato il mondo, suonando con gioia ed energia e intendendosi alla perfezione. Infatti, sin dal debutto con “Fire & Grace”, si sono imposti al pubblico e alla critica aggiudicandosi il riconoscimento di Album dell'anno agli Scots Trad Music Awards. Da allora hanno dato vita ad altri quattro lavori sulla lunga distanza. (aise) 

Newsletter
Archivi