A CARACAS LA RIUNIONE DEL COMITES: IL VERBALE APPROVATO

A CARACAS LA RIUNIONE DEL COMITES: IL VERBALE APPROVATO

CARACAS\ aise\ - Presieduto da Ugo Di Martino, il Comites di Caracas si è riunito in assemblea il 12 ottobre scorso nella sede del Centro Italo Venezuelano di Caracas. All’ordine del giorno l’approvazione dei capitoli di bilancio e dei nuovi progetti per cui chiedere finanziamenti aggiuntivi.
Oltre a Di Martino, hanno partecipato all’incontro il vicepresidente Claudio Milazzo, il segretario ad interim Pietro Caschetta, i consiglieri Michele Buscemi, Clementina Di Ruggiero e Marco Tiso, e la funzionaria consolare Giannina Zusi. Assenti giustificati tutti gli altri consiglieri, elencati nel verbale dell’assemblea che riportiamo di seguito.
“Assenti giustificati: Vincenzo Di Martino (estero, approva l’odg per via telematica), Sonia Carpenito (estero), Mirna Casinelli (estero), Nello Collevecchio (precedenti impegni con la comunità all’interno del Paese), Cona D’Agostino (impossibilità di raggiungere Caracas, approva l’odg per via telematica), Fabio Giacobbe (problemi personali di famiglia), Mariano Palazzo (impegni precedenti di lavoro), Antonella Pinto (impossibilità di raggiungere Caracas), Antonio Pucillo (problemi di salute), Concetto Ruscica (estero), Gennaro Russo (estero), Nello Colella (impossibilità di raggiungere Caracas).
Vengono letti e approvati all’unanimità i capitoli di spesa del bilancio cap 3103/2020 del Comites di Caracas e il bilancio preventivo cap 3106/2020;
sono approvati all’unanimità la conferenza “Nuova mobilità italiana” e il progetto “Canali telematici ed innovativi di aggregazione – Bienestar Migratorio – alleanza per la creazione di una rete virtuale dei Giovani italiani all’estero” per cui richiedere contributi integrativi al Maeci al capitolo finanziamento di iniziative a favore della comunità italiana cap 3103/2019.
L’assemblea approva la richiesta di contributi ministeriali da parte della Missione cattolica italiana “Fundacion Madonna di Pomepei”. Si attende risposta in merito.
Il Comites dà opinione favorevole alla proposta di Fabio Giacobbe per la realizzazione dell’evento “Festival de San Remo sin fronteras”.
In riferimento alle nove richieste al Consolato generale, riportate nella relazione del presidente Di Martino nella riunione di lavoro del 12 settembre 2019 tra le autorità diplomatiche, i Comites e il Cgie, vengono richieste alla signora Zusi informazioni a riguardo; la signora Zusi dichiara di non averne.
Per quanto riguarda la richiesta numero 6 della suddetta relazione, relativa al certificato B1 (conoscenza lingua italiana) attualmente rilasciato esclusivamente in Maracay (Dante Alighieri) e a Margarita si decide di richiedere alle autorità una lista delle università o enti autorizzati in Italia per poter aumentare in Venezuela il numero di enti autorizzati al rilascio del B1, data la notevole estensione e le difficoltà nei trasporti del Paese, così da non non dover obbligare chi richiede la cittadinanza a spostarsi per centinaia di chilometri.
In relazione all’applicazione dell’articolo 7 (assenze ingiustificate) si decide di chiedere un parere autorevole all’Ambasciatore date le numerose e continue assenze, giustificate e non, di alcuni membri”. (aise) 

Newsletter
Archivi