ALLA RICERCA DEGLI EBREI ITALIANI CHE COMBATTERONO IN ISRAELE NEL 1948

ALLA RICERCA DEGLI EBREI ITALIANI CHE COMBATTERONO IN ISRAELE NEL 1948

GERUSALEMME\ aise\ - Nel settantesimo anno dalla Fondazione dello Stato d’Israele si è costituito a Gerusalemme un Comitato di volontari con lo scopo di raccogliere e ricordare alle generazioni future i nominativi e le storie degli ebrei italiani che nel 1948 lasciarono l’Italia per andare in Israele ad arruolarsi e combattere come volontari nell’appena creato Zahal. A rilanciare la notizia è Beniamino Lazar, presidente del Comites di Gerusalemme, membro del neonato comitato, che spiega: “già sono stati raccolti circa 15 nominativi: chiediamo a tutti coloro, sia in Israele che all’estero, che sono a conoscenza di un qualche nominativo di volontario che arrivò in Israele in quel periodo, di comunicarlo all’indirizzo di posta elettronica: lazarba@netvision.net.il oppure inviando una lettera al: P.O.Box 4672 – Jerusalem”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi