CGIE A MATERA/ CRETTI: CULTURA ELEMENTO CATALIZZANTE

CGIE A MATERA/ CRETTI: CULTURA ELEMENTO CATALIZZANTE

MATERA\ aise\ - Nel corso della sessione pomeridiana della conferenza “Basilicata – Terra di emigrazione, terra di accoglienza”, in corso presso la Casa Cava di Matera, è intervenuto Giangi Cretti, presidente della Commissione Informazione e della Fusie: “Credo che l’emigrazione di oggi”, ha esordito Cretti, “non sia molto diversa da quella del passato. Certo, sono cambiati i mezzi, ma le esigenze di chi emigra sono sempre le stesse: la ricerca di una condizione di vita migliore”.
“L’associazionismo”, ha aggiunto il presidente della Fusie, “dev’essere in grado di intercettare questo scambio generazionale, adattandosi anche al linguaggio delle nuove tecnologie. Ad ogni modo, in un contesto come quello contemporaneo, è la cultura l’elemento catalizzante attraverso cui è possibile comprendere meglio il mondo che ci circonda e attraverso cui mostrare al mondo il volto migliore dell’Italia”.
“Veniamo”, ha proseguito Giangi Cretti, “da una settimana di plenarie del Cgie dove si è tenuto un dibattito molto stimolante sul ruolo dell’informazione italiana all’estero. Ecco, io credo che sia in momenti come questo che ci dev’essere, da parte dell’informazione, lo sforzo maggiore. L’Italia ha bisogno di consolidare la sua buona reputazione all’estero e quella di Matera è un’occasione unica. Quella della Città dei Sassi è una bellissima storia, che merita di essere raccontata al mondo”.
“Bisogna avere la capacità di coinvolgere tutti”, ha concluso Cretti, “Matera ci dà questa opportunità e io sarei grato di poterla cogliere con voi”. (gianluca zanella\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi