Il Comites del Cile celebra la sua plenaria numero 50

SANTIAGO DEL CILE\ aise\ - Giovedì scorso, 29 luglio, si è tenuta la plenaria del Comites del Cile, la cinquantesima dal suo insediamento, avvenuto il 5 maggio 2015.
Presieduta da Claudio Curelli, alla riunione erano presenti in via telematica il Console d’Italia in Cile Eduardo Berionni e i consiglieri membri del Comites Carla Albasini, Marcello Bozzo, Rina Garibaldi, Coralis Millaray Gonzales, Pablo Peragallo, Coralis Rodriguez e Antonio Zerega.
Invitati nell’occasione anche il Vice Console Onorario d’Italia a Temuco (La Araucanía) Marco Antonio Zirotti, il Presidente della Fratellanza Italiana di Temuco Roberto Piana, il Delegato Comites Araucanía Marco Antonio Niada, il Consigliere Cgie eletto in Cile Nello Gargiulo, Iris Vittori e Marilena Sias.
All’ordine del giorno diversi temi importanti. In primo luogo la situazione dei connazionali a Capitán Pastene e La Araucanía, coinvolti nel cosiddetto conflitto mapuche che sta colpendo la macro zona a sud del Cile e che comprende la Regione de La Araucanía. A questo riguardo il Presidente Piana ha esposto un quadro generale dell’intera regione, compresa Capitán Pastene, il centro abitato con la più alta presenza italiana della regione.
Il Presidente del Comites Curelli ha sottolineato l’importanza della discussione e della presentazione di Piana per seguire da vicino e dare ascolto ai connazionali; ed anche il Console Berionni ha assicurato l’impegno dell’Ambasciata, che, nella persona dell’Ambasciatore, sta seguendo da vicino la situazione e, per quanto possibile, sta sollecitando al riguardo le autorità cilene, tanto locali quanto centrali e al più alto livello politico.
Il Consigliere Peragallo ha poi annunciato il calendario delle celebrazioni per l’anniversario del Mirador Ciudad de Camogli, previsto quest’anno il 7 ottobre con il concorso del Municipio di Valpararaíso e dell’Associazione Ligure del Cile.
Quanto alle iniziative patrocinate dal Comites Cile, il Presidente Curelli ha informato i presenti di essere stato aggiornato da parte dell'Associazione Piemontesi nel Mondo, sezione del Cile, sul progetto “Piazze del Piemonte: En las Escuelas de Chile”, che potrebbe essere inaugurato i primi giorni di settembre alla Scuola Italiana Vittorio Montiglio. (aise)