MIGRAZIONI E PREGIUDIZI: IL RIM 2020 A BERLINO CON IL COMITES

Migrazioni e pregiudizi: il Rim 2020 a Berlino con il Comites

BERLINO\ aise\ - “Migrazioni e pregiudizi, presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo 2020” è il tema dell’incontro promosso dal Comites di Berlino in programma domani, 22 febbraio, alle 19 sulla piattaforma zoom.
Organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, all’incontro – moderato da Andrea Dernbach (Tagesspiegel) - interverranno Delfina Licata (Fondazione Migrantes) curatrice del Rapporto Italiani nel Mondo, Edith Pichler (Universität Potsdam) e Luciana Degano (PMG) autrici dei due saggi su pregiudizi e stereotipi in Germania contenuti nel volume.
La mobilità italiana è diventata un fenomeno strutturale per l’Italia nonostante la narrazione parli solo di chi arriva nel paese. Dal 2006 al 2020 la mobilità italiana è aumentata del +76,6% passando, in valore assoluto, da poco più di 3,1 milioni di iscritti all’AIRE a quasi 5,5 milioni. Quasi la metà degli italiani iscritti all’AIRE è originaria del Meridione d’Italia (2,6 milioni, 48,1%); il 36,2% proviene dal Nord (quasi 2 milioni) e il 15,7% dal Centro (861 mila circa).
Durante la serata si rifletterà sulla percezione e sulla conseguente creazione di stereotipi e pregiudizi rispetto al migrante italiano, sui dati e su sulla narrazione del passato e del presente della mobilità italiana con occhio di riguardo alla Germania come meta di destinazione.
Per l'evento sarà disponibile la traduzione simultanea in lingua tedesca. (aise) 

Newsletter
Archivi