ONDAZZURRA: COMPIE 4 ANNI L’UNICA TRASMISSIONE RADIOFONICA ITALIANA IN NUOVA ZELANDA

ONDAZZURRA: COMPIE 4 ANNI L’UNICA TRASMISSIONE RADIOFONICA ITALIANA IN NUOVA ZELANDA

AUCKLAND\ aise\ - Quarta candelina per “Ondazzurra”, trasmissione radiofonica in onda dal settembre 2016 nata come uno dei progetti del primo Comites di Wellington, finanziato dalla Dgit del Ministero degli esteri, con l’intenzione di aggregare e dar voce agli italiani in Nuova Zelanda.
I programmi sono settimanali, durano mezz’ora e vanno in onda ogni domenica mattina alle 11.20 sulla frequenza 104.6M. Il formato tipico è una conversazione con un ospite italiano che racconta la sua esperienza in Nuova Zelanda: ragioni del trasferimento, integrazione nel contesto culturale, inserimento professionale, vita familiare, sociale, scolastica e sportiva. Gli ospiti rappresentano la variegata composizione della collettività italiana in Nuova Zelanda: ospiti ai microfoni di Ondazzurra pizzaioli e campionesse di golf, primari e manager sportive. Tutti contribuiscono a creare un panorama molto vivace dell’attuale presenza italiana nel Paese.
Ogni trasmissione viene trasferita in podcast: ad oggi, l’archivio podcast di Ondazzurra su Podbean ospita più di 200 episodi, ognuno accompagnato da un breve testo introduttivo per facilitare la scelta di ascolto. Gli indici di ascolto in podcast sono in costante aumento tanto che, di recente, Ondazzurra ha ricevuto il badge “10,000 Downloads” da Podbean.
Un passo “molto incoraggiante” commentano da Auckland, perchè “conferma la validità del programma e consolida l’intenzione di continuare a sviluppare nuove strategie per coinvolgere la collettività italiana”. Durante COVID-19, in particolare, il team di Ondazzurra ha curato collegamenti con italiani in Italia e in varie parti del mondo, raccogliendo in diretta il loro vissuti durante la pandemia.
Si tratta, dunque, di traguardi “significativi” che per la redazione diventano anche un’occasione di ringraziamento: “il primo a tutti gli ascoltatori che hanno seguito Ondazzurra in questi anni e l’hanno fatta conoscere ad altri; il secondo a tutti gli ospiti che hanno partecipato alle trasmissioni con tanta disponibilità ed entusiasmo; e il terzo e fondamentale al MAECI (Ministero Affari Esteri Cooperazione Internazionale) e alla Società Dante Alighieri di Auckland, gli sponsors che hanno reso possibile la realizzazione del programma”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi