PARCO CADUTI DI MARCINELLE DI ROMA: IL MINISTERO DEGLI INTERNI RISPONDE ALL’INTERROGAZIONE

PARCO CADUTI DI MARCINELLE DI ROMA: IL MINISTERO DEGLI INTERNI RISPONDE ALL’INTERROGAZIONE

ROMA\ aise\ - “Appurato il degrado in cui versava il Parco dedicato ai Caduti della tragedia di Marcinelle - simbolo universale di dignità e sacrificio in cui bruciarono vivi 262 minatori, dei quali 136 italiani – situato nel Municipio V di Roma, in Via Galatea, zona La Rustica, su richiesta del Consigliere Giuseppe Stabile - che ha seguito tutte le fasi di intervento sin dalla sua formazione - il Consiglio Generale degli Italiani all'Estero si è fatto promotore di sollecitare a vari livelli un intervento risolutore, inoltrando tra l'altro una lettera al Sindaco Raggi in tal senso”.
A parlarne è lo stesso CGIE, che in una nota di oggi ha anche specificato come “l'immediato interesse” dell'On. Fucsia Nissoli (deputata di Forza Italia eletta all’estero) abbia generato la presentazione di un’interrogazione parlamentare che in data 10 agosto ha ricevuto la seguente replica da parte del Ministero degli Interni, a firma del Sottosegretario agli Interni, Carlo Sibilia: “a gestire la manutenzione del parco è il Servizio Operativo Municipale Roma V. Questo ha effettuato più interventi (in data 21 novembre 2019, 26 febbraio e 14 maggio 2020) di sfalcio dell’erba e di pulizia dell’intera area, nonché di rimozione del materiale di risulta e di uso comune, soprattutto cartacce, cartoni e plastica. Successivamente si sono svolti due ulteriori interventi di rifinitura il 30 maggio e il 6 giugno scorso. Roma Capitale ha comunicato, altresì, che per quanto attiene alla manutenzione del verde verticale dell’aerea in questione, sono stati effettuati, attraverso affidamento a terzi, dal 29 gennaio all’8 febbraio di quest’anno, i lavori di potatura di tutte le specie arboree di prima e seconda forza ivi presente”. (aise)

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli