PROLUNGATO IL LOCKDOWN IN SVIZZERA: COMITES BASILEA A SUPPORTO DEI CONNAZIONALI

PROLUNGATO IL LOCKDOWN IN SVIZZERA: COMITES BASILEA A SUPPORTO DEI CONNAZIONALI

BASILEA\ aise\ - Il Consiglio Federale Svizzero ha decretato in questi giorni il prolungamento fino al 26 aprile di tutti i provvedimenti vigenti atti a non diffondere il coronavirus. A tal fine il Comites di Basilea ha attivato, già dai primi momenti, l’assistenza per tutti i connazionali presenti nello stato elvetico in questo momento di importante difficoltà.
Diversi sono gli sportelli di supporto e di veicolo di informazioni riguardanti le pratiche generiche come il rientro dei Connazionali in Italia, i permessi di soggiorno in scadenza oppure riguardanti situazioni di Connazionali solo temporaneamente in Svizzera e quindi sovente con difficoltà concernenti i documenti, ancora per le esigenze di accesso al sistema sanitario svizzero e da ultimo, ma non meno importante, il Comites si è prodigato per organizzare un servizio di assistenza psicologica, tramite Sportello telefonico gratuito, rivolto alle/ai connazionali presenti su tutto il territorio.
“L’emergenza da COVID-19 ci chiama tutte e tutti ad una presa di responsabilità decisa, insieme ad atti di solidarietà sincera che mai in queste situazioni dovrebbero mancare - ha spiegato il Comites in una nota -. Cogliamo l’occasione per ringraziare le Istituzioni tutte, l’Ambasciata d’Italia in Svizzera, il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE), il Consolato d’Italia in Basilea e tutta la rete Consolare per l’importante supporto e l’esempio di virtuosa assistenza che a tutti noi e alla nostra Comunità stanno dimostrando”.
Il Comites di Basilea ha poi voluto ricordare quanto questa pandemia non sia uguale per tutti, ma che sia più pericolose “per le fasce socialmente più deboli o a maggior rischio di contagio”, le quale “necessitano particolare attenzione insieme al supporto di cui la nostra solidale Comunità è capace”. Per tale ragione da oggi, 9 aprile, e per tutta la durata dell’emergenza, il Consigliere, nonché Tesoriere, del Comites di Basilea, Vincenzo Bruzzese, si è reso disponibile per tutti i Connazionali residenti nel Canton Soletta per fornire aiuto alle persone sole o anziane, bisognose di un supporto per svolgere le semplici azioni della vita quotidiana che, per via dell’emergenza e per l’invito a restare in casa, sono impossibilitate a compiere: da far la spesa a recarsi alle poste e in farmacia. I contatti per richiedere assistenza sono, email info@comites-basilea o telefono del Comites, 076 441 29 53, e per contattare direttamente il signor Bruzzese, 078 690 18 53. “La solidarietà è una preziosa arma in mano a persone di cuor gentile”, ha concluso il Comitato degli Italiani all’Estero di Basilea. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi