IL MINISTRO PISANO AL CONSUMER ELECTRONIC SHOW 2020 DI LAS VEGAS

IL MINISTRO PISANO AL CONSUMER ELECTRONIC SHOW 2020 DI LAS VEGAS

LAS VEGAS\ aise\ - Il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano, si è recata a Las Vegas, il 9 e 10 gennaio scorsi, per visitare l’edizione 2020 del Consumer Electronic Show (CES), la più importante fiera internazionale per operatori, investitori ed aziende nei settori dell’elettronica, digitale, tecnologia ed innovazione.
Numerosa la presenza italiana coordinata dall’Agenzia Ice, in partnership con la Regione Piemonte e TILT-Theorema. Con 48 imprese ospitate nel padiglione ICE e oltre 20 presenti in maniera autonoma, ancora una volta l’Italia è stata protagonista a Las Vegas. Le imprese italiane hanno anche partecipato alla Investor’s night, evento che ha consentito di mettere in contatto i nostri imprenditori con investitori e venture capitalist americani e dei molti altri Paesi partecipanti alla fiera.
La presenza italiana si inquadra in un’azione dell’Agenzia ICE volta a promuovere l’innovazione italiana attraverso la partecipazione delle nostre start-up a fiere come Launch, SXSW e l’avvio del progetto Global Startup Program che prevede una fase di tre mesi di permanenza di aziende italiane presso degli incubatori americani.
A Las Vegas, dove era presente anche il Presidente dell’ICE, Carlo Ferro, il Ministro Pisano ha presentato il Progetto “Made.it” che, partendo del programma quinquennale presentato in dicembre, si focalizza sull’internazionalizzazione del brand tecnologico italiano e sullo sviluppo di tecnologie innovative in Italia, tra cui intelligenza artificiale, cyber security, robotica e mobilità del futuro, ma anche su di una sempre maggiore spinta verso l’innovazione in settori quali il turismo, l’agroalimentare, la moda e il design. Il sostegno delle agenzie di governo e di tutto il Sistema Paese all’estero, così come la facilitazione dei processi di cross-fertilization sono la chiave di successo della crescita dell’innovazione italiana nel mondo, ed in particolare sul territorio americano.
“Attrarre, sviluppare e sostenere l’innovazione tecnologica e digitale è ormai fondamentale per il nostro Paese” - ha detto il Ministro presentando il progetto Made.it – sottolineando come “il CES abbia consentito di puntare i riflettori sull’eccellenza italiana che anche nei settori più avanzati riscuote successo e apprezzamento”.
Da tempo infatti, come ha evidenziato il Primo Forum sull’Innovazione Italia-USA, tenutosi all’Università di Stanford nell’ottobre scorso, in occasione della visita del Presidente della Repubblica, l’imprenditorialità italiana gioca un ruolo chiave nel processo innovativo negli Usa. “Tecnologia, digitale ed innovazione – ha sottolineato l’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Armando Varricchio, che aveva partecipato all’edizione CES 2019 – sono al centro delle relazioni bilaterali tra i nostri due Paesi e questa importante manifestazione consente ad un pubblico sempre più nutrito di imprenditori ed investitori italiani ed internazionali uno scambio di idee aperto, confrontandosi con quello che da sempre è il mercato di riferimento per l'elettronica di consumo”.
All’evento è stato invitato a parlare Mattia Fantinati, Membro della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera. (aise) 

Newsletter
Archivi