INTERNAZIONALIZZAZIONE: OPPORTUNITÀ O SCELTA OBBLIGATA

INTERNAZIONALIZZAZIONE: OPPORTUNITÀ O SCELTA OBBLIGATA

ROMA\ aise\ - Sarà la Biblioteca del Senato a Palazzo della Minerva ad ospitare il prossimo 24 ottobre dalle 9.45 a Roma “Internazionalizzazione: opportunità o scelta obbligata”, incontro – dibattito promosso da “Fortune Italia Internazionalizzazione”.
Il processo di internazionalizzazione a volte sconta la dimensione ridotta dei tasselli che compongono il mosaico produttivo: le PMI italiane, nella mancanza di risorse e competenze, si affacciano sui mercati stranieri, competitivi ed evoluti, in maniera impreparata. Le grandi aziende stanno invece già giocando la partita ma non hanno ancora colto tutte le opportunità che tali mercati possono offrire.
La propensione a investire in internazionalizzazione è oggi, in un quadro economico difficile, una delle risorse cruciali per la continuità e lo sviluppo del tessuto produttivo del nostro Paese. Finanziamenti mirati e linee di credito sono, oggi più che mai, linfa vitale per l’attivazione di iniziative congiunte e sinergie operative dei vari attori dello sviluppo economico e delle imprese italiane.
In questo scenario, si è mosso il Fondo unico per l’innovazione e azioni concrete di sostegno alle imprese passano per il Polo dell’Export e dell’Internazionalizzazione del gruppo CDP. Un asset strategico che, giocando di sponda con il sistema bancario, può rappresentare un cambio di passo. Le premesse per un’accelerazione di crescita sembra ci siano, ora serve un’attuazione efficace che si muova sui quattro pilastri: crescita, competenze, innovazione e internazionalizzazione.
Di questo si discuterà a Roma.
Dopo i saluti di benvenuto di Leonardo Donato, CEO, Magenta e l’apertura dei lavori a cura di Fabio Insenga, Direttore di Fortune Italia, Alessandro Decio, Amministratore Delegato e Direttore Generale, Sace Simest, interverrà su “Internazionalizzazione: quale supporto alle aziende italiane?”.
“Internazionalizzare: gli scenari dell’M&A in Italia” il contributo di Luisa Quarta, Marketing Director, Bureau Van Dijk – A Moody’s Analitics Company.
Seguirà una intervista esclusiva a Loredana Gulino, Direttore Generale per la Politica commerciale Internazionale del MISE, a cura di Fabio Insenga, Direttore Responsabile di Fortune Italia.
Spazio, poi ad una tavola rotonda sul tema “Risorse cruciali per la continuità e per lo sviluppo del tessuto produttivo del nostro Paese. Le aziende italiane si confrontano su crescita, competenze, innovazione come principali leve strategiche di internazionalizzazione”.
Moderati da Laura Serafini, Il Sole24Ore, interverranno Matteo Bonelli, Partner, BonelliErede; Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale, CNA; Ercole de Vito, Head of Business Development, ICC Italy; Germano Scarpa, Presidente, Biofarma; Antonio Simeone, Founder e CEO, Euklid; ed Enrico Zampedri, CEO, Metra.
Toccherà poi a Gianpiero Succi, Partner di BonelliErede, presentare “Focus Mercati: investimenti all’estero quale supporto per una crescita integrata del territorio?”, mentre de “L’innovazione come leva del successo internazionale: il caso Nice nel mondo” parlerà Massimo Riggio, Chief Marketing Group Officer, Nice.
Dopo il dibattito le conclusioni saranno affidate al direttore Fabio Insenga. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi