MAIRE TECNIMONT SBARCA IN TURCHIA CON UN CONTRATTO DA 200 MILIONI PER NUOVO IMPIANTO UREA

MAIRE TECNIMONT SBARCA IN TURCHIA CON UN CONTRATTO DA 200 MILIONI PER NUOVO IMPIANTO UREA

MILANO\ aise\ - Tecnimont S.p.A. – controllata di Maire Tecnimont S.p.A.- ha firmato un contratto EPC con Gemlik Gubre Sanayii Anonim Sirketi per il valore di circa 200 milioni di euro pe la realizzazione di un nuovo impianto di urea e di UAN (soluzione di urea e nitrato di ammonio) a Gemlik, 125 km a sud di Istanbul, in Turchia.
La capacità dell’impianto è di 1.640 tonnellate/giorno di urea granulata e di 500 tonnellate/giorno di UAN ed impiega la tecnologia leader mondiale dell’urea della controllata del Gruppo Stamicarbon. Lo scopo del lavoro riguarda l’esecuzione dell’ingegneria, la fornitura di tutte le apparecchiature e materiali ed i lavori di costruzione.
Il completamento del progetto è previsto entro tre anni dall’entrata in vigore.
Gemlik Gubre appartiene a Yildirim Holding, un Gruppo multimiliardario diversificato attivo in diversi campi dal chimico e fertilizzanti, fino ai porti e logistica, compreso quello minerario e dei metalli. Nella stessa area industrial si producono già ammoniaca e altri fertilizzanti, con accesso diretto al porto sul Mediterraneo.
Ali Riza Yildirim, Chairman di Gemlik Gübre, ha sostenuto che “la firma di questo accordo è il primo passo di una grande collaborazione. Confidiamo in Tecnimont e crediamo che insieme raggiungeremo un grande successo in tutto il mondo”.
A Pierroberto Folgiero, Maire Tecnimont Group CEO, il compito di manifestare tutto l’orgoglio dell’azienda per “un nuovo risultato che conferma la leadership del Gruppo nel settore dei fertilizzanti e ci consente di espandere la nostra presenza geografica in un mercato strategico come la Turchia”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi