1939, dall’Istituto Ortopedico Rizzoli alle Ande: lunedì il convegno conclusivo con la Consulta ER nel Mondo

BOLOGNA\ aise\ - Si terrà lunedì prossimo, 26 settembre, alle ore 10.00 in Perù (17.00 in Italia), il convegno conclusivo del progetto “Maggio 1939, dall’Istituto Ortopedico Rizzoli alle Ande”, coordinato dall’Associazione Medici in Centro APS, con il contributo della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel Mondo.
Il progetto è dedicato all'approfondimento storico-culturale della biografia del professore Giulio Faldini, medico ortopedico, luminare, allievo del Prof. Vittorio Putti presso l’IRCCS - Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, ebreo emigrato nel 1939 in Perù a causa delle Leggi razziali emanata dal Governo di Mussolini.
A Lima, il professor Faldini creò una nuova scuola di ortopedia, trasferendo con professionalità e metodo la cultura ortopedica dell'Istituto Rizzoli. Questo “bagaglio culturale” prese forma nel primo manuale italiano di ortopedia, che determinò un radicale cambiamento della pratica ortopedica non solo in Perù, ma in tutta l’America Latina.
All’evento prenderà parte, in collegamento dall'Argentina, anche la Vicepresidente della Consulta dell’ER nel mondo, Marilina Bertoncini.
La conferenza si terrà sulla piattaforma zoom, questo il link. (aise)