ARTICO: ANGELA AUGUSTI COORDINATRICE DELLA NYSMAC

ARTICO: ANGELA AUGUSTI COORDINATRICE DELLA NySMAC

foto Marta Karoline Jansen / Norwegian Polar Institute

ROMA\ aise\ - Nel corso della Svalbard Conference 2019, svolta ad Oslo dal 5 al 7 novembre, la ricercatrice del CNR Angela Augusti è stata nominata coordinatrice della Ny-Ålesund Science Managers Committee (NySMAC), commissione che si trova sotto l’egida dell’Istituto Polare norvegese.
La Terrestrial Ecology flagship in Artico raggruppa le attività di circa 80 ricercatori (soprattutto europei), che si svolgono a Ny Alesund, nelle isole Svalbard, sugli ecosistemi terrestri, intesi sia nella loro parte biotica (animali, per lo più vertebrati, e piante, ma anche muschi e licheni) e nella parte abiotica (parametri fisici, chimici, in altre parole temperatura, umidità, composizione del suolo e sistema acqua) ed ovviamente le loro relazioni.
La maggior parte delle attività di ricerca sono per lo più legate al cambiamento climatico, soprattutto al riscaldamento globale, ed al suo effetto sulle componenti biotiche dell’ecosistema terrestre.
Augusti – dell’Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri (IRET) del CNR di Porano – succede, per un periodo di quattro anni, allo scienziato olandese Maarten Loonen dell’Università di Groeningen.
Si tratta di un incarico scientifico prestigioso e che sicuramente accresce la visibilità dei ricercatori italiani all’interno della comunità scientifica artica. (aise) 

Newsletter
Archivi