GLI STUDENTI AMERICANI IACE A LEZIONE DI DESIGN MADE IN ITALY

GLI STUDENTI AMERICANI IACE A LEZIONE DI DESIGN MADE IN ITALY

NEW YORK\ aise\ - Il 21 maggio dalle 10 alle 12 un gruppo di studenti americani che studiano italiano con il supporto dello IACE (Italian American Committee on education) andrà alla scoperta dei segreti della manualità, artigianalità, creatività e tecnologia del design italiano quale eccellenza nel mondo. L’iniziativa, durante la settimana del design a New York, è organizzata insieme allo studio di architettura e design Piero Lissoni, il cui fondatore e titolare incontrerà gli studenti nello showroom newyorkese, al numero 79 di Mercer street.
Il programma inizia con un mini tour del design italiano a Soho: visita nello showroom di Floss (luci molto futuristiche) e poi da Kartell(sedie colorate). Poi prosegue nello studio di Lissoni dove i responsabili presenteranno ai ragazzi il processo creativo e tutte le fasi dall'idea alla progettazione ai materiali. Oltre all’incontro con Piero Lissoni, in visita da Milano, ci sarà un collegamento con Milano grazie all’uso di una lavagna interattiva speciale sulla quale gli studenti potranno disegnare. Poi gli studenti si divideranno in squadre per creare/disegnare sedie e luci. È prevista la partecipazione anche del console generale Francesco Genuardi.
Si tratta di una delle nuove iniziative extra curriculum organizzate dallo Iace per attirare ragazze e ragazzi americani allo studio dell’italiano nelle scuole dei tre stati di New York, New Jersey e Connecticut. Intanto continuano con successo le serie: “Mangia sano & parla italiano” da Eataly; “Lezioni di pizza” da Sottocasa Boerum Hill, Brooklyn; “Design thinking” con i designer italiani al PepsiCo Design and Innovation Centre; “STEM (Science Technology Engineering Math) sulle montagne russe” al Luna park di Zamperla a Coney Island.
“Il sogno dello IACE- spiega il suo presidente Berardo Paradiso - è arrivare nel 2020 a 100 mila ragazzi americani che studiano l’italiano come lingua straniera nelle scuole del tristate NY-NJ-CT”. Oggi sono 55 mila direttamente supportati dallo IACE, oltre il doppio rispetto a cinque anni fa. Ma il tasso di crescita della popolarità dell’italiano sta accelerando e il sogno può diventare realtà con la collaborazione del Consolato italiano a NYC - che vigila sull’operato dello IACE - e dell’Istituto italiano di cultura con cui lo IACE offre anche corsi di italiano per adulti e per bambini. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi