“LEONE. APPUNTI DI UNA VITA”: LA STORIA VERA DI UN MIGRANTE ABRUZZESE

“LEONE. APPUNTI DI UNA VITA”: LA STORIA VERA DI UN MIGRANTE ABRUZZESE

PESCARA\ aise\ - Il libro a fumetti "Leone. Appunti di una vita", pubblicato nel 2019 da Carmine Di Giandomenico e Francesco Colafella, narra la storia biografica di un musicista abruzzese, con una tromba in tasca e un cuore grande, che intraprende un viaggio verso la Grande Mela a inizio secolo, alla ricerca del Jazz e della libertà, e poi è costretto ad un ritorno a casa per via della guerra. Ma la storia di Leone da fumetto è diventata anche una mostra itinerante che, inaugurata il 3 agosto nel Palazzo Kursaal di Giulianova, toccherà anche altre città caratteristiche del territorio abruzzese: Atri, Valle Siciliana, Civitella, per poi rientrare a Giulianova.
La storia di questo migrante abruzzese è l'emblema di tanti uomini: è la narrazione di una memoria che appartiene a tutte le famiglie e che diventa memoria di un popolo, delle sue radici, dei suoi sacrifici e allo stesso tempo dell'orgoglio, dell'appartenenza, dei valori che uniscono in nome di una stessa terra.
In occasione dell'apertura della mostra, 25 migranti sono sbarcati al Porto di Giulianova, carichi di valigie, sacchi, bauli da viaggio, in una suggestiva performance dell'Associazione Teatrale Knà, ripercorrendo le tappe salienti di quel viaggio infinito verso il sogno americano, ma con il cuore verso i profumi e i colori dell'Abruzzo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi