PRESERVARE LA MEMORIA ITALIANA: LA MISSIONE DELLA CASA D’ITALIA A MONTREAL

PRESERVARE LA MEMORIA ITALIANA: LA MISSIONE DELLA CASA D’ITALIA A MONTREAL

MONTREAL\ aise\ - Il ministro del patrimonio canadese, Pablo Rodriguez, ha ricevuto nei giorni scorsi il presidente della Casa d’Italia, Gino Beretta, accompagnato dalla presidente del Com.It.Es. di Montréal, Giovanna Giordano, e dal Consigliere Giovanni Rapanà.
Nel corso dell’incontro (promosso dal Com.It.Es.) Berretta ha illustrato la missione della Casa d’Italia e l'importanza che essa riveste per la collettività di origine italiana di Montréal. Tra i vari temi affrontati è stato messo in evidenza quello relativo alla creazione degli archivi per ordinare e conservare il patrimonio culturale, documenti e testimonianze, in possesso della Casa d’Italia, che raccontano la storia della collettività italodiscendente.
La presidente del Com.It.Es. Montreal, Giovanna Giordano, ha sottolineato anch’essa l’importanza di preservare la memoria della comunità italocanadese. In tal senso ha formulato al Ministro Pablo Rodriguez l’auspicio che il governo del Canada riconosca il contributo della comunità italiana allo sviluppo del Canada.
Il ministro Rodriguez, da parte sua, ha ringraziato il presidente Berretta e la sua delegazione per avergli illustrato in maniera dettagliata la missione della Casa d’Italia e si è detto consapevole dell'importanza che tale luogo riveste per la collettività italiana, riconoscendo il grande contribuito che, nel corso degli anni, gli italiani hanno dato alla crescita del Canada che oggi conosciamo. Il Ministro, infine, ha espresso grande attenzione ai bisogni delle varie collettività che formano la società canadese, in particolare di quella italiana che, con il mantenimento della propria identità, contribuisce ad arricchire il patrimonio culturale canadese. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi