ROMA E LA TERRA SANTA: IL CONVEGNO DELLA “DANTE” DI GERUSALEMME

ROMA E LA TERRA SANTA: IL CONVEGNO DELLA “DANTE” DI GERUSALEMME

GERUSALEMME\ aise\ - “Roma e la Terra Santa: 2000 anni di relazioni”, è il titolo del Convegno organizzato dalla Società Dante Alighieri di Gerusalemme in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv. Il convegno si terrà il 13 marzo dalle 17.00 nella sede dell’Istituto Ratisbonne (via Shemeuel Hanagid 26) a Gerusalemme.
Moderati da Asher Salah, vice presidente della Dante, alla presenza di Fabio Ruggirello, direttore dell’IIC di Tel Aviv, interverranno – in lingua ebraica – Alexander Yakobson (Università ebraica di Gerusalemme) su “L’impero romano: caratteristiche salienti”; Uzi Leibner (Università ebraica di Gerusalemme) su “Le sinagoghe in terra Santa nel periodo romano”, e Avenr Ecker (Università Bar Ilan) su “Romani alla tavola e nel palazzo di Erode, re di Giudea”.
Dopo una breve pausa, i lavori riprenderanno moderati da Alisa Varadi Benabu, direttore della Dante di Gerusalemme.
Interverranno Asher Salah (Accademia delle Belle Arti Bezalel) su “Pellegrini ebrei da Roma a Gerusalemme nel Settecento”, Doron Sar-Avi (Istituto Herzog) su ““Storia di un sandalo chiodato – la rivolta di Bar Kocba nelle fonti e sul campo”, e, infine, Rachel Bar Nathan (Israel Antiquities Authoriry) su “Paradeisos nel deserto – i giardini romani di Re Erode a Gerico”. (aise) 

Newsletter
Archivi